Lecce, Baroni: “Ripartiamo dalla Lazio, restiamo coi piedi per terra”

Marco Baroni Marco Baroni, Lecce - FotoLiveMedia/Ettore Griffoni

“Ripartiamo dalla Lazio. Non lo dico perché è il prossimo avversario, ma con Napoli e Milan gioca il miglior calcio della serie A. Siamo consapevoli che non abbiamo fatto nulla. E questo deve essere il mantra di base. Perché il difficile viene ora. Forse sarebbe stato bello non fermarsi perché eravamo nel nostro momento migliore. Ma siccome adesso parte un altro campionato, dobbiamo stare con i piedi per terra e lavorare a testa bassa. E’ quel che abbiamo fatto. Dobbiamo non strafare, gennaio sarà tosto. Abbiamo in casa Lazio e Milan e Spezia e Verona fuori. Nel ritorno un’altra sfida tosta con la Salernitana”. Lo ha detto il tecnico del Lecce Marco Baroni in un’intervista alla Gazzetta dello Sport a due settimane dal primo impegno del 2023 contro i biancocelesti. Per Baroni, si conclude un anno da ricordare, con la promozione in A e un avvio di stagione positivo: “E’ un anno che si chiude nel migliore dei modi. Abbiamo cominciato la nuova stagione dopo il trionfo con un mercato in divenire cercando di cogliere le opportunità. Era un cantiere aperto, ma quelle opportunità, grazie al lavoro di Corvino e Trinchera, con i quali siamo in totale sintonia, le abbiamo colte”, conclude il tecnico.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio