Serie C, girone C 2018/19: tra Vibonese e Catania regna la noia. 0-0 al Razza

La curva nord di Catania - Foto di Roberto86 - CC BY-SA 2.5

Match noioso allo stadio Luigi Razza di Vibo Valentia dove Vibonese e Catania si annullano sullo 0-0. Pochissime emozioni ed occasioni in un match dove Manneh e è tra i più pericolosi ma è Aya ad aver avuto la palla gol più interessante del pomeriggio. Passo indietro per i siciliani, che si vede raggiungere dal Catanzaro, che l’ha battuta in settimana in Coppa Italia. Dopo la vittoria sul Rende serviranno 3 punti sulla Casertana. Per i calabresi continua l’imbattibilità interna considerando una sconfitta di inizio stagione ma match bloccato oggi dopo il 6-1 sul Matera. Servirà ripartire con la Cavese. 

CRONACA
PRIMO TEMPO- Sin dalle prime battute del match si comprende come la Vibonese prova a gestire il pallone e fare il match mentre il Catania è attendista e prova a ripartire con Manneh ma l’imprecisione è notevole. Bubas è il più attivo dai calabresi ma è Bucolo a creare l’occasione più importante del match. Infatti, pur vedendo un Catania in crescendo, la prima frazione si conclude 0-0.

SECONDO TEMPO- I primi minuti sono piuttosto lenti e noiosi, con poche azioni e tanti falli. I padroni di casa ci provano invano con Scaccabarozzi per il primo squillo del secondo tempo. Bubas fa tremare il Catania ma mai quanto Aya che a due passi si divora un’occasione colossale. Manneh ci prova, facendo acquistare maggior fiducia ai siciliani che sfiorano il vantaggio su punizione con Lodi. I ritmi tendono di nuovo ad abbassarsi verso la fine: nemmeno i 4 minuti di recupero creano un po’ di emozioni.

TABELLINO
Vibonese-Catania 0-0

FORMAZIONI
Vibonese 4-3-2-1: Mengoni, Finizio, Malberti, Camilleri, Tito, Prezioso (dal 86′ Altobello), Obodo, Scaccabarozzi (dal 86′ Collodel), Melillo (dal 75′ Maciucca), Taurino (dal 32′ Allegretti), Bubas.
In panchina: Zaccagno, Franchino, Silvestri, Donnarumma, Rezzi, Cani, Filogamo, Ciotti, Allenatore Necio Orlandi

Catania 4-3-3: Pisseri, Calapai, Aya, Silvestri, Baraye, Bucolo (dal 71′ Brodic), Biagianti, Angiulli (dal 59′ Lodi) Manneh, Curiale, Di Piazza (dal 59′ Carriero).
In panchina: Pulidori, Lovric, Esposito, Marchese, Sarno, Liguori. Allenatore Andrea Sottil