NBA, Belinelli: “L’attesa di ripartire, tra anello anti-covid e voglia di giocare”

Marco Belinelli - Foto FIP
Marco Belinelli è pronto a tornare in campo per chiudere la stagione NBA. Campionato che riprenderà il 31 luglio nell’inedita cornice di Disney World ad Orlando, in Florida. Il cestista azzurro ha parlato ai giornalisti in videoconferenza, rivelando le proprie sensazioni in vista del ritorno in campo dopo una sosta così prolungata. Sulla sua maglietta dei San Antonio Spurs, Belinelli porterà la scritta “Uguaglianza”, un modo per dire “no” al razzismo. L’azzurro sta vivendo questi ultimi giorni di attesa in quarantena, ma a differenza di alcuni suoi colleghi “non mi lamento del cibo. C’è molta gente fuori che sta male, non mi sembra il caso di porre problemi per il cibo. È vero lo lasciano dietro la porta, a volte è freddo, ma sono certo che la situazione migliorerà“. Per evitare un possibile contagio, Belinelli indossa un braccialetto speciale, che gli consente di aprire le porte senza utilizzare la maniglia, evitando ogni tipo di contatto con superficie potenzialmente infette.

Inoltre, l’azzurro indossa anche “l’anello anti covid, che segnalerà immediatamente eventuali aumenti di temperatura corporea“. Belinelli è entusiasta di tornare in campo e non ha mai pensato di rifiutarsi a partecipare a questo finale di stagione decisamente anomalo “nemmeno per un momento, perché ho una grandissima voglia di giocare. È vero però che non ero certo che veramente il torneo sarebbe ricominciato“.