Europe Cup 2021/2022: Reggio Emilia vince facile contro l’Hapoel Gilboa all’esordio

FIBA Ball - Foto "Fiba.Basketball"

Buona la prima per Reggio Emilia all’esordio in Fiba Europe Cup 2021/2022 contro gli israeliani dell’Hapoel Gilboa Galil, spazzati via per 93-70 al termine di un match controllato seppur equilibrato nella prima metà, con gli emiliani che hanno preso il sopravvento nella seconda parte. Alla Unipol Arena di Bologna, dunque, comincia bene per la Unahotels, reduce da una sconfitta in campionato che non ha intaccato il morale.

Avvio disastroso degli attacchi, primi due minuti effettivi di gioco coi canestri ancora inviolati. Ci pensa Olisevicius ad aprire le danze segnando uno dei due liberi a disposizione, quindi Hanochi porta avanti gli israeliani e da qui in avanti assistiamo a tanti canestri, alcuni di gran fattura, come le triple di Johsnon e Candi che permettono agli emiliani di allungare sul 19-12. Il primo quarto si chiude sul 22-18 con il rientro degli ospiti, nel secondo quarto il vantaggio minimo dell’Unahotels si assottiglia sempre più fino al sorpasso della squadra di Gilboa con Maayan. Olisevicius si carica sulle spalle Reggio Emilia e mette a segno due triple da paura, si va all’intervallo lungo col canestro in salto di Candi che fissa il parziale sul 42-37 e testimonia il grande equilibrio sul parquet bolognese. Nel terzo set si rompe lo stallo e sono i padroni di casa a dare l’accelerata giusta: Crawford e Olisevicius sono inarrestabili e così è addirittura 75-75 a dieci minuti dal termine, con Mor Brisker unico giocatore israeliano a sembrare in partita. Nel quarto parziale il margine continua a lievitare e con dei bei canestri in particolare di Hopkins e Strautins Reggio Emilia chiude sul 93-70 portando a casa una vittoria importante.