Atletica, Europei Berlino 2018. Stano: “Ho dimostrato di poter stare tra i grandi”

Massimo Stano - Foto FIDAL/Colombo Massimo Stano - Foto FIDAL/Colombo

Ad un soffio dal podio nella 20 km di marcia Massimo Stano che per un solo secondo non riesce ad acciuffare una medaglia agli Europei di atletica leggera 2018 di Berlino: “Una gara strana, i tedeschi sembravano imprendibili all’inizio, poi in realtà c’è stato un cambio di ritmo ed io ci stavo, hanno cambiato ancora ritmo e forse lì qualcosa ho perso, ho dato poi tutto negli ultimi 500 ma si sa che nella marcia lo sprint finale è rischioso; in aggiunta mi è arrivato la paletta ed ho avuto controllare un po’, alla fine è andato così. Sono però molto felice di una cosa – prosegue Stano – ovvero di aver dimostrato di poter stare tra i grandi, riparto da qui

Deluso anche Francesco Fortunato, l’altro marciatore azzurro: “Una gara particolare, inizialmente sono rimasto attaccato al gruppo di testa ma quando hanno aumentato i giri non riuscivo a stare al loro passo, peccato perché gli allenamenti dicevano altro, peccato per tutti i sacrifici che ho fatto, dispiace, ero molto concentrato ed invece non è andato come speravo. Mi dicono tutti che sono giovane ma io questa scusa non la voglio, ho abbastanza esperienza per non commettere certi errori e per crescere, a mente fredda ragioneremo con il mio allenatore e tireremo le somme”.