Pallanuoto, Mondiali Budapest 2017: vittoria del Settebello all’esordio contro la Francia

di - 17 luglio 2017
Sandro Campagna - Pallanuoto - Rio 2016 - Foto Mezzelani/Gmt

Esordio con vittoria schiacciante ai Mondiali di Budapest 2017 da parte del Settebello che questa mattina è sceso in vasca per affrontare il primo match del gruppo B (Francia, Australia, Italia, Ungheria) contro la Francia. Vittoria netta e meritata per il team azzurro.

Primo quarto chiuso in vantaggio dalla compagine di Campagna che si impone per 5-2 sui transalpini, Renzuti e Di Fulvio nettamente i migliori della formazione. Dopo il primo tempo leggero calo del Settebello che subisce la pressione della Francia che riesce a ridurre lo svantaggio seppur siglando le sue reti sempre in situazione di superiorità numerica. Tre i punti segnati dall’Italia, 4 invece quelli messi a segno dai francesi con un Marzouki scatenato che permette al suo team di chiudere il secondo quarto a 6-8. Gara molto combattuta anche se gli azzurri recuperano la concentrazione e rimettono in sicurezza il match nel terzo quarto non concedendo nulla ai francesi mettendo a segno ben 7 reti, reazione perfetta da parte dei ragazzi di Campagna che dimostrano la loro superiorità. L’ultimo quarto è di completa gestione, la Francia non riesce più a reagire e soprattutto a mettere in difficoltà l’Italia come successo nel secondo tempo in cui i transalpini hanno sfiorato il pareggio. Il match termina quindi con la vittoria del Settebello che conquista i primi punti in questa competizione battendo la Francia, che ha realizzato un solo punto in parità numerica, per 18-9.

Da sottolineare la prestazione di Renzuti e Di Fulvio e soprattutto l’entrata in acqua nell’ultimo quarto di Stefano Tempesti, unitosi solo alla partenza per Budapest, al suo ottavo mondiale in carriera. L’Italia mette la sua firma in questa prima gara in attesa tra due giorni di incontrare i padroni di casa dell’Ungheria in un match che si prospetta tutt’altro che semplice.

© riproduzione riservata