Volley, Finale Playoff A2 maschile 2022: Cuneo batte Reggio Emilia al tie-break, si va a gara-4

Cuneo Cuneo, Serie A2 2021/2022 volley maschile - Foto Legavolley

La BAM Acqua S. Bernardo Cuneo batte la Conad Reggio Emilia 3-2 (25-16, 25-15, 22-25, 22-25, 15-11) nella sfida valevole per gara-3 della Finale dei Playoff Serie A2 di volley maschile. Sul campo del Palasport di Cuneo, i padroni di casa dominano le prime due frazioni e sembrano avere in pungo il match. Gli emiliani di Mastrangelo non si arrendono e allungano la partita, ma i piemontesi riescono a ribaltare l’inerzia e prendersi la vittoria. Gli uomini di Serniotti allungano così la serie a gara-4, dove Reggio Emilia avrà un altro match point per la salvezza. Di seguito, la cronaca della partita.

RIVIVI IL LIVE DELLA PARTITA

LA PARTITA

Cuneo scende in campo determinata e prova subito a scappar via (8-4). Reggio Emilia fatica a trovare soluzioni (15-10) e i padroni di casa ne approfittano per incrementare il vantaggio (19-11) fino alla conquista del set (25-16). Nel secondo set è sempre Cuneo ad iniziare meglio (4-0) e ancora una volta Reggio Emilia non riesce a ricucire (13-7), trovandosi ancora ad inseguire da lontano (15-10). I piemontesi continuano a macinare punti (20-12) e chiudono rapidamente la frazione (25-15).

Nel terzo set Cuneo prova ancora una volta a scappar via (6-3), ma questa volta gli emiliani rispondono e impattano sull’8-8, da cui parte una bella lotta punto a punto (13-13). Cuneo trova un break (18-15) ma Reggio Emilia trova la forza di ricucire (19-19) e ribalta la situazione (20-21), conquistando il set (22-25). Gli emiliani sfruttano l’inerzia in avvio di quarto set (5-9) e scappano via (9-15). I piemontesi però non mollano (16-18) e si avvicinano pericolosamente sul 21-22, ma Reggio Emilia non si fa sorprendere e chiude il set (22-25) che rinvia tutto al tie-break. Qui Cuneo parte meglio (3-0), gli emiliani riescono a ricucire (6-6) e passano in vantaggio con l’ace di Scoppelliti (9-10). Nel finale però i padroni di casa salgono di colpi (12-11) e volano verso la vittoria (15-11).