Volley, Federazione contro Governo: “Servono modifiche ai protocolli”. Superlega, Sora rinuncia

Eurosuole Forum di Civitanova Marche - Foto Legavolley

La pallavolo è stato senza dubbio uno degli sport maggiormente penalizzati dall’emergenza Covid-19. Con una nota ufficiale, la Fipav ha annunciato di aver prorogato l’attuale protocollo verso la ripresa degli allenamenti in seguito al nuovo dpcm. La federazione però si rivolge direttamente al Governo: “Siamo delusi per una situazione di stallo che di fatto non permette la ripartenza del beach volley – si legge – Sarebbe stato auspicabile avere possibilità di variare maggiormente il protocollo verso una progressiva normalizzazione dell’attività sportiva, soprattutto quella su sabbia.”

La data odierna era inoltre il termine ultimo per presentare le domande di iscrizione ai campionati di SuperLega, Serie A2 e Serie A3 2020/21. La palla passa adesso alla Commissione ammissioni, che esaminerà le domande ed entro il 22 luglio presenterà alla Fipav l’elenco delle squadre partecipanti ai vari campionati. A livello di Superlega, sono dodici i club che hanno presentato la documentazione necessaria: niente da fare quindi per Sora, che ha rinunciato all’iscrizione.