Lavoro sportivo, il Consiglio dei Ministri approva la riforma Vezzali

Valentina Vezzali Valentina Vezzali - Foto LiveMedia/Giorgio Panacci

E’ ufficiale: in data odierna il Consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il correttivo del decreto attuativo della riforma del lavoro sportivo, progettata dal sottosegretario con delega allo sport del governo Draghi, Valentina Vezzali. L’ex fuoriclasse della scherma dunque prima di lasciare l’incarico riesce a portare all’approvazione il testo da lei promosso.

È stato dunque approvato in via definitiva il decreto legislativo correttivo del decreto legislativo numero 36/2021, in materia di lavoro sportivo, che ha l’obiettivo di rendere stabile e sostenibile il sistema sportivo riconoscendo le tutele previdenziali e assicurative a favore dei collaboratori dello sport e nel contempo introducendo misure di agevolazione e di semplificazione a favore del mondo dell’associazionismo e in particolare di associazioni e società dilettantistiche, che costituiscono la vera essenza dello sport in Italia.