Tennis, aggredì ex fidanzata: avvocati Kyrgios chiedono archiviazione per infermità mentale

Nick Kyrgios Nick Kyrgios - Foto Ray Giubilo

Gli avvocati di Nick Kyrgios chiederanno l’archiviazione per infermità mentale in merito alla denuncia di aggressione a carico del tennista avanzata dall’ex fidanzata nel dicembre 2021. Michael Kukulies-Smith, avvocato dell’australiano, assente all’udienza di Canberra in quanto impegnato in un torneo in Giappone, ha infatti fatto sapere la propria intenzione dopo aver esaminato “la storia medica” del suo cliente “dal 2015, comprese le rivelazioni pubbliche delle sue lotte per la salute mentale”. L’udienza sulla richiesta di archiviazione si terrà il prossimo 3 febbraio; allo stato attuale, Kyrgios rischia fino a due anni di reclusione.