Fed Cup, cambia il regolamento dal 2020: 12 nazioni per il titolo a Budapest

Cambia tutto per quanto riguarda la Fed Cup, il maggior torneo di tennis per nazioni al femminile. Così come la Coppa Davis, arrivano importanti novità anche per il movimento in rosa. Nonostante vari dissensi, il nuovo regolamento prevede delle finali uniche dal 2020: le fasi conclusive comprenderanno le 12 migliori nazioni (alcune passeranno attraverso le qualificazioni), che si sfideranno dal 14 al 19 aprile sulla terra di Budapest, in particolare presso l’impianto del Laszlo Papp Budapest Sports Arena.

REGOLAMENTO – Un cambiamento che agevola ovviamente il calendario Wta. In tutto saranno 20 le nazioni partecipanti (12 approderanno alle finali). Le finali comprendono un round robin con quattro gironi da tre squadre mentre le qualificazioni si disputeranno il 7 e l’8 febbraio con il regolamento casa-trasferta al meglio dei cinque match.

Australia e Francia già presenti di diritto. Non ci sarà l’Italia, retrocessa quest’anno in ‘Serie C’ dopo lo spareggio con la Russia. Sul sito ufficiale della competizione troviamo già i nomi delle nazioni partecipanti (nelle qualificazioni) nel 2020, si tratta di: Bielorussia, Belgio, Brasile, Canada, Repubblica Ceca, Germania, Gran Bretagna, Giappone, Kazakhstan, Lettonia, Romania, Russia, Slovacchia, Spagna, Svizzera e USA.