Atp Kitzbuhel 2019, troppo Thiem per Sonego: l’azzurro out in semifinale

Dominic Thiem - Foto Adelchi Fioriti

Dominic Thiem supera Lorenzo Sonego nella semifinale della parte alta dell’Atp di Kitzbuhel 2019 con il punteggio di 6-3 7-6 (8-6), in un’ora e quarantasei minuti di gioco. Domani in finale affronterà lo spagnolo Albert Ramos che nella prima semifinale ha sconfitto in due set lottati il norvegese Ruud (ORARIO E TV DELLA FINALE)

GLI HIGHLIGHTS

Grandissima partita questo pomeriggio: Thiem ha dovuto faticare per avere la meglio su Sonego, che ha disputato un match fantastico. L’azzurro è riuscito a giocare un tennis di alto livello, mettendo seriamente in difficoltà il numero quattro del mondo, che ha dovuto nettamente alzare il proprio livello di gioco per vincere la partita. Un po’ di rammarico per il torinese che nel secondo set si è trovato avanti di un break e avanti anche nel tie-break. L’austriaco domani andrà alla caccia del suo primo titolo a Kitzbuhel, dopo la finale persa nel 2014.

Il primo set prosegue in modo piuttosto equilibrato: entrambi i tennisti tengono senza particolari problemi i rispettivi turni di servizio – eccezion fatta per il terzo game, vinto da Thiem ai vantaggi. Nell’ottavo gioco Sonego si trova per la prima volta in difficoltà e subisce il break a quindici, dopo aver annullato una prima palla break. Nel game successivo l’austriaco tiene agevolmente il servizio e conquista così la prima frazione con il punteggio di 6-3, in trentacinque minuti.

Nel secondo set l’azzurro parte decisamente meglio e nel secondo game strappa a quindici la battuta al suo avversario, portandosi subito avanti. Sotto 0-2 la reazione di Thiem non tarda ad arrivare e infatti contro-breakka immediatamente il rivale, questa volta a trenta. Il set continua sempre all’insegna dell’equilibrio, anche con qualche game combattuto, ma sempre conquistato dal giocatore al servizio: sarà dunque il tie-break a decidere l’esito della seconda frazione. Sul 6-6 però la pioggia inizia a scendere copiosamente e il giudice di sedia decide giustamente di sospendere l’incontro. Al rientro in campo Sonego parte meglio e si porta subito avanti di un mini-break. Avanti 5-3 il tennista torinese sbaglia una volée di dritto piuttosto comoda, perdendo dunque il mini-break di vantaggio. Sotto 5-6 l’italiano annulla un match point con un clamoroso rovescio lungolinea in contro balzo. Nel punto successivo Thiem gioca alla grande e ha nuovamente match point: questa volta il numero quattro del mondo non si scompone e piazza un servizio vincente, aggiudicandosi quindi il tie-break con un combattuto 8-6. Secondo parziale dunque in suo favore con il punteggio di 7-6 (8-6).