Inter, Caicedo subito e Scamacca in estate. No a Origi

Simone Inzaghi Simone Inzaghi - Foto Antonio Fraioli

L’Inter studia il futuro e presente. Un futuro che non prevede Divock Origi. Secondo la Gazzetta dello Sport, alla società nerazzurra è stato proposto l’attaccante belga, in scadenza di contratto a giugno ma con un’opzione a favore del Liverpool per rinnovare l’accordo fino al 2023. Ma in risposta è arrivato un secco no. Pronto il prestito di Felipe Caicedo a gennaio, mentre in estate l’Inter virerà su Gianluca Scamacca, attaccante del Sassuolo e della Nazionale. Un’operazione da circa 40 milioni di euro per rifarsi il look d’attacco.

L’autore: /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio