NBA 2020/2021: Curry da paura anche contro i 76ers. Phoenix supera Milwaukee all’OT

Stephen Curry, Golden State Warriors - Foto Cyrus Saatsaz CC BY 4.0

I risultati della notte italiana tra lunedì 19 e martedì 20 aprile ha visto in scena lo svolgersi di nove partite della regular season NBA 2020/2021. Steph Curry continua a registrare numeri da paura, anche sul parquet della prima della classe a Est: a referto 49 punti e 10 triple nella vittoria contro i Sixers. Serve un overtime e un tiro libero di Booker ai Suns per sconfiggere i Bucks, ne servono addirittura due a Denver per sbarazzarsi di Memphis. Ennesima tripla doppia da record per Westbrook nella vittoria di Washington contro OKC, Boston perde a Chicago e ne approfitta Miami che batte Houston. Lakers travolti dai Jazz in casa, successi per San Antonio e Detroit.

LE CLASSIFICHE DELLE DUE CONFERENCE

Tutti i risultati:

Philadelphia 76ers-Golden State Warriors 96-107

Milwaukee Bucks-Phoenix Suns 127-128 OT

Cleveland Cavaliers-Detroit Pistons 109-105

Boston Celtics-Chicago Bulls 96-102

Indiana Pacers-San Antonio Spurs 94-109

Miami Heat-Houston Rockets 113-91

Washington Wizards-Oklahoma City Thunder 119-107

Denver Nuggets-Memphis Grizzlies 139-137 2OT

Los Angeles Lakers-Utah Jazz 97-111