Caso Schwazer, l’avvocato dell’azzurro: “Siamo fiduciosi e andremo avanti”

Allo stato attuale la sospensione della squalifica non e’ stata accettata, ma il procedimento prosegue“. Queste sono le parole che Gerhard Brandstaetter, legale di Alex Schwazer ha dichiarato all’ Italpress il dopo che il Tribunale Federale di Losanna ha rifiutato il ricorso dell’atleta azzurro contro la qualifica di otto anni. “Cercheremo di portare ulteriori prove e riformuleremo la richiesta visto che, come sapevamo, hanno eccepito la non assoluta certezza – ha continuato il legale dell’altoatesino per poi chiudere – Siamo comunque sempre fiduciosi, riteniamo sia una grande ingiustizia, ma andremo avanti per cercare di consolidare le prove“.