Ginnastica artistica, Presidente GAL Lissone: “Carlotta Ferlito esclusa dalle finali? Vi spiego perché”

di - 16 settembre 2017
Carlotta Ferlito - Foto Alberta Pasin/Sportface

“Come ben sapete, la gara di serie A è una gara a squadre che si svolge in quattro tappe. Con il fatto che Carlotta Ferlito non era nella condizione, non voleva, non le interessava partecipare alle prime tre prove di Campionato, alla fine noi abbiamo optato per portare le ragazze che avevano partecipato alle precedenti tappe”, queste le prime parole del Presidente della GAL Lissone, Roberto Meloni, in merito all’esclusione di Carlotta Ferlito dalla finale del Campionato Nazionale a squadre di serie A e B 2017 di Ginnastica Artistica.

“Per Carlotta, io ero dispostissimo a farla gareggiare, sarei stato il primo qualora il direttore tecnico avesse ritenuto necessario rivedere Carlotta in ottica Mondiali. Visto che non c’è stata alcuna richiesta specifica, noi siamo andati avanti per la nostra strada, concludendo il Campionato con le ragazze che sono scese in campo gara oggi e che hanno lavorato duramente in palestra durante l’anno, tutti i giorni, per arrivare a questo risultato.
Oggi abbiamo fatto esordire una ragazzina che ha fatto un bel volteggio e che ci ha portati al terzo posto!”, ha continuato in un’intervista esclusiva rilasciata telefonicamente a Sportface.it.

“Io non ho nulla contro Carlotta, però io parto dal presupposto che quando sei parte di una squadra, devi far parte di quella squadra per tutto l’anno, non solo nelle occasioni che contano. Non voglio fare polemiche di nessun tipo, non voglio creare situazioni di disagio, ma la realtà è questa”.

© riproduzione riservata