Tennis, Djokovic: “E’ bello essere di nuovo in Australia”

Novak Djokovic Novak Djokovic - Foto Ray Giubilo

“E’ bello essere di nuovo in Australia. È un paese in cui ho avuto un enorme successo nella mia carriera, in particolare a Melbourne. È di gran lunga il mio Grande Slam di maggior successo. Spero che tutto possa andare per il meglio, ma ovviamente la reazione dei fan non è qualcosa che posso prevedere”. Novak Djokovic è intervenuto così nella sua prima conferenza stampa dopo il ritorno in Australia a un anno dall’espulsione per non essersi vaccinato contro il Covid. “Farò del mio meglio per giocare un buon tennis e portare emozioni e buoni sentimenti ai tifosi” ha aggiunto l’ex numero 1 al mondo.

“Ovviamente quello che è successo 12 mesi fa non è stato facile per me, per la mia famiglia, per la mia squadra, per chiunque mi sia vicino. È stato ovviamente deludente lasciare il paese in quel modo – ha detto il serbo – Non posso dimenticare quegli eventi. È una di quelle cose che rimane con te per il resto della tua vita, immagino. È qualcosa che non ho mai sperimentato prima e spero mai più. Ma è stata un’esperienza di vita preziosa e qualcosa che come ho detto rimarrà lì, ma devo andare avanti”, ha concluso.