Scherma, Coppa del Mondo 2017: via al Grand Prix di Torino

Daniele Garozzo, fioretto maschile - Foto Bizzi/Federscherma

Venerdi 1 dicembre inizierà la tappa italiana di Coppa del Mondo di fioretto maschile e femminile, che si terrà a Torino, casa del Trofeo Inalpi già da diversi anni. Questa particolare tappa della stagione schermistica si differenzia per il punteggio raddoppiato: per questo motivo è una delle gare più ambite dai fiorettisti internazionali.

Lo scorso anno vinse la prova maschile Alessio Foconi che, nel pieno del suo exploit, è riuscito a battere per 15-7 l’argento olimpico di Rio 2016 Alexander Massialas. In campo femminile invece fu Lee Kiefer a trionfare sulla connazionale Nicole Ross, ma ben due azzurre salirono sul podio, entrambe sul gradino più basso, Arianna Errigo e Alice Volpi.

I protagonisti dello scorso anno li ritroveremo nuovamente questo weekend, dove anche Daniele Garozzo (alla prima prova stagionale dopo l’infortunio) e Carolina Erba (appena tornata in pedana dopo la gravidanza) si batteranno per un posto sul podio. Complessivamente sono stati convocati 40 atleti azzurri per questa gara, venti per categoria. Sono ben sette gli italiani che non dovranno affrontare la fase a gironi, nella maschile il quartetto vincitore dei Mondiali di Lipsia 2017, mentre nella femminile, oltre a Errigo e Volpi, ci sarà solo Camilla Mancini, vista l’assenza di Martina Batini.

La gara si svolgerà in tre giorni: venerdì 1 dicembre scenderanno in pedana tutti gli schermidori che devono cercare di guadagnarsi un posto nel tabellone principale; sabato 2 sarà il turno della gara femminile, mentre domenica 3 toccherà alla maschile.