Tennis, Trevisan: “Da Rabat in poi ho una concentrazione massima. Mi piace tanto giocare al Roland Garros”

Martina Trevisan Martina Trevisan, Roland Garros 2022 - Foto: Ray Giubilo

La tennista azzurra Martina Trevisan, ha parlato dell’ottimo Roland Garros che sta disputando e del suo rendimento in questo 2022. Partendo da quest’ultimo argomento, l’italiana sottolinea come il torneo di Rabat abbia fatto scattare in lei una vera e propria scintilla: “Grazie al torneo vinto a Rabat ora mi sento meglio, lotto su ogni palla o punto, ho una concentrazione massima, non mi sento colpevole quando commetto un errore e sto migliorando giorno dopo giorno. Queste ultime due settimane infatti sono state molto piene e questo mi sta aiutando ad avere buone sensazioni in campo”. Sono ben sette infatti le vittorie consecutive di Trevisan, che anche al Roland Garros non ha nessuna intenzione di fermarsi: “Il Roland Garros mi piace tantissimo, amo le condizioni di questo torneo, i campi e l’atmosfera, tutto questo mi permette di esprimere il mio miglior tennis. Sono poi molto superstiziosa, quindi faccio sempre tutte le stesse cose del giorno prima da quando sono arrivata qui. anche perchè mi ricordo benissimo quello che feci qui quando arrivai in quarti di finale”. 

Una battuta poi anche sulla prossima avversaria al terzo turno, Daria Saville: “Credo sia la prima volta che ci incontriamo, curiosamente mi sono anche scaldata con lei in questi giorni. La verità è che la conosco da molti anni, ha battuto Kvitova e quindi è in un grande stato di forma. Mi aspetto un match duro, perchè Daria è una lottatrice che corre su ogni palla. Cercherò di preparare al meglio la partita con il mio team”