Berrettini si ritira da Wimbledon a causa del Covid-19: “Estrema delusione”

Matteo Berrettini - Foto Ray Giubilo

Ho il cuore spezzato nell’annunciare che devo ritirarmi da Wimbledon a causa di una positività al COVID-19. Ho avuto sintomi influenzali e sono stato in isolamento negli ultimi giorni. Nonostante i sintomi non siano gravi, ho deciso che era importante fare un altro test questa mattina per proteggere la salute e la sicurezza dei miei colleghi  concorrenti e di tutti gli altri coinvolti nel torneo. Non ho parole per descrivere l’estrema delusione che provo. Il sogno è finito per quest’anno, ma tornerò più forte. Grazie per il sostegno”. Matteo Berrettini ha così annunciato il ritiro dal torneo di Wimbledon 2022. L’azzurro, naturalmente rammaricato per il tutto, ha contratto il Coronavirus e dunque non potrà difendere la finale dell’anno scorso e rivivere il sogno dei Championships come uno dei favoriti. Questo è sicuramente un giorno triste per il tennis e lo sport italiano in generale. Seguiranno aggiornamenti sulla programmazione di Berrettini; al posto del classe ’96 romano è entrato in tabellone il lucky loser Elias Ymer, fratello del più quotato Mikael, il quale sfiderà appunto Garin al debutto in main draw.