Tennis, Nadal arrivato a Rio: “Non sono al top, devo ancora decidere”

Rafael Nadal - Foto Adelchi Fioriti

Nella notte italiana Rafael Nadal è sbarcato a Rio de Janeiro. Il tennista maiorchino dovrebbe essere il portabandiera del team spagnolo, ma ci sono ancora forti dubbi sulla sua presenza a Rio 2016. La condizione fisica, dopo due mesi di stop, non è delle migliori ed è lo stesso ex numero uno a confermarlo.

Non sarò al meglio. Non gioco da due mesi e mi sono allenato poco. Mi allenerò qui per alcuni giorni e deciderò cosa fare”, ha detto Rafa ai media brasiliani una volta atterrato all’aeroporto Galeao. Secondo la radio iberica Cadena Ser, l’infortunio al polso sinistro che l’ha costretto al ritiro a maggio nel corso del Roland Garros non è ancora pienamente superato. Per questo il maiorchino potrebbe decidere di giocare solo il doppio maschile e il doppio misto, rinunciando al singolare.