Nuoto, ISL 2021: nuovo record italiano di Rivolta nei 100 farfalla

Matteo Rivolta - Foto Sportface.it

Matteo Rivolta protagonista dell’undicesima giornata dei playoff della International Swimming League 2021. Nella piscina Peter Van den Hoogenband di Eindhoven, in Olanda, l’azzurro vince i 100 farfalla, migliorando il suo record italiano e portandolo a 48″64. Il 30enne allenato da Marco Pedoja toglie dunque oltre 40 centesimi al 49”05 siglato appena una settimana fa. Alle spalle del velocista meneghino, che ora è a soli sedici centesimi il record europeo (48”48 del Mikhail Vekovishchev), lo statunitense Jose Angel Martinez in 50”52 e il russo Mikhail Vekovishchev, terzo in 50”57.

Lorenzo Mora si impone invece nei 200 dorso in 1’50”55, non molto lontano dal suo record italiano di 1’49”73 siglato a Kazan per l’argento continentale. Alberto Razzetti trionfa invece nei 200 misti con il tempo di 1’52”38 a ventotto centesimi dal primato italiano (1’52”10) stampato sette giorni fa sempre in Olanda. Vittoria ex aequo tutta italiana nei 50 rana, con Nicolò Martinenghi e Fabio Scozzoli che battono la concorrenza toccando in 25”79. Tra le donne invece trionfa la statunitense Lilly King in 29”58, che precede Arianna Castiglioni, seconda in 29”73. Si ferma ai piedi del podio invece Martina Carraro, quarta in 30”13.

Sale sul terzo gradino del podio Elena Di Liddo (56”54) nei 100 farfalla vinti dalla statunitense Kelsi Dahlia in 55”61, mentre Silvia Di Pietro è sesta in 57”18. Di Liddo chiude poi in seconda posizione i 50 dorso in 26”32, alle spalle della sola canadese Kilye Masse (26”11). Seconda piazza anche per Matteo Ciampi nei 400 stile libero, chiusi dall’azzurro in 3’42”44, preceduto dal britannico Max Litchfield (3’39”49).