MEF Tennis Events a Tenerife: ad ottobre un WTA 250, a novembre un Challenger. Marrero: “Grande opportunità”

Marcello Marchesini e David Marrero - Foto Marta Magni/MEF Tennis Events Marcello Marchesini e David Marrero - Foto Marta Magni/MEF Tennis Events

Il grande tennis torna alle Canarie. Dal 18 al 24 ottobre l’Abama Tennis Academy di Tenerife ospiterà un nuovo torneo WTA 250, mentre dal 1° al 7 novembre i campi veloci della stessa accademia saranno sede di un torneo maschile del circuito ATP Challenger. Entrambe le manifestazioni saranno organizzate da MEF Tennis Events, che torna sulle meravigliose isole spagnole dopo i due Gran Canaria Challenger di inizio stagione.

La gioia di Marrero – Il direttore di entrambi i tornei sarà David Marrero, ex numero 5 del mondo di doppio: “Questi tornei sono una grande opportunità per i canari. La gente potrà assistere agli incontri delle migliori tenniste del mondo: sarà la prima volta che una di queste isole ospiterà un WTA 250. Tenerife dimostrerà di essere all’altezza e chiaramente anche dal punto di vista turistico sarà una chance enorme. Spero che le giocatrici si sentiranno come a casa e sono sicuro che l’entry list sarà di livello altissimo. Due settimane dopo il nostro torneo si disputeranno le WTA Finals, quindi a Tenerife saranno in palio punti importanti: mi aspetto un grande spettacolo davanti ad un pubblico entusiasta”. Poi il discorso del nativo di Las Palmas sull’ATP Challenger: “Le condizioni climatiche dell’isola sono ideali per giocare a tennis. Sarà il terzo evento maschile dell’anno dopo i due Gran Canaria Challenger: questi tornei danno enorme motivazione in particolare ai più giovani, che hanno la possibilità di confrontarsi e di vivere una settimana al fianco di grandi giocatori. Devo ringraziare MEF Tennis Events per avermi dato fiducia: il mio obiettivo è sfruttare le esperienze che ho affrontato da giocatore al fianco dei migliori al mondo, per mettere i professionisti a proprio agio dentro e fuori dal campo. Il direttore del torneo deve sapere cosa i ragazzi desiderano e cosa cercano durante una manifestazione”. Spazio anche ad un’idea per il futuro: “Mi piacerebbe che la prossima stagione anche le altre Isole Canarie ospitino tornei come questi, considerano che MEF Tennis Events è garanzia di successo”.

Marchesini non si ferma – Particolarmente soddisfatto Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events: “Sono estremamente contento di proseguire la collaborazione con le   Isole Canarie. Dopo aver raggiunto l’accordo con l’ATP per organizzare dal 1° al 7 novembre il primo ATP Challenger della storia dell’isola, ci è stato proposto dalla WTA, cancellati i tornei in Asia, di organizzare un WTA 250, e la scelta più logica è stata proporlo nella stessa sede, la prestigiosa Abama Tennis Academy. Da parte nostra c’è grande orgoglio per aver ricevuto questa telefonata da parte della WTA, che ha riconosciuto l’eccellente lavoro fatto a maggio al torneo di Parma, a cui hanno partecipato anche le sorelle Williams. Sono mesi pieni di soddisfazioni, che ci ripagano del coraggio avuto nel peggior periodo degli ultimi anni, quando nel 2020 abbiamo organizzato i Campionati Italiani Assoluti e poi il Challenger della ripartenza del tennis internazionale, entrambi nella nostra Todi”. In soli 18 mesi MEF Tennis Events ha dato dunque vita agli Assoluti, alle finali di Serie A1, a 7 ATP Challenger in Italia, a un ATP 250 e un WTA 250 in Italia e, a questo punto, a 3 ATP Challenger alle Isole Canarie e ad un WTA 250 a Tenerife.