LIVE – Nuoto, Europei Glasgow 2019: batterie e finali venerdì 6 dicembre (DIRETTA)

Benedetta Pilato - FOTO FAN CLUB FACEBOOK

La diretta scritta della giornata di venerdì 6 dicembre agli Europei 2019 di nuoto in vasca corta in programma a Glasgow. In Scozia va in scena la terza giornata di gare con le batterie e tanti azzurri in gara. Fari puntati soprattutto sulla giovanissima Benedetta Pilato nei 100 rana. Le due sessioni si chiudono con la staffetta 4×50 stile libero donne. Sportface.it seguirà la giornata di venerdì con una diretta scritta aggiornata minuto per minuto, con cronache al termine delle batterie e delle finali.

IL PROGRAMMA COMPLETO DI VENERDI

Segui il live su Sportface.it

AGGIORNA LA DIRETTA

________________________________________________________________________________

Finisce qua la terza giornata

20.16 – La 4 x 50 è francese, seconde le olandesi e terze le danesi

20.05 – Morozov, Manadou e Lobanovskii, rispettivamente per Russia, Francia e Ungheria nei 50 metri stile libero

19.55 – ORO DI PALTRINIERI. Secondo Christensen, terzo Aubrey 

19.46 – Prova ad allungare Gregorio ancora prima di metà gara

19.44 – Viaggiano allo stesso ritmo Paltrinieri, Romanchuk e Christiansen

19.40 – Paltrinieri in acqua nei 1500

19.38 – La Hosszu vince l’oro, Cocconcelli finisce settima. Seconda la russa Kameneva, terza la Laukkanen

19.31 – Pronta in pedana la Cocconcelli per la sua finale

19.21 – Italia fuori dal podio per tre centesimi. Oro per Kolesnikov, argento per Diener e bronzo per Glinta. Medaglia di legno per Sabbioni

19.20 – In testa Diener a metà gara

19.19 – E’ il momento della finale 100 metri dorso maschile. In gara per l’Italia Mora e Sabbioni

19.07 – DOPPIETTA AZZURRA IN SEMIFINALE! Prima Carraro e seconda la Castiglioni, Chikunova terza

19.05 – A breve scende in acqua la seconda batteria, presenti le azzurre Carraro e Castiglioni

19.04 – Davanti a tutte l’irlandese McSharry, poi Laukkanen e Godun

19.00 – Semifinale 100 metri dorso, in pedana le atlete per la prima batteria

18.55 – Suona l’inno italiano, è il momento della premiazione della Panziera. Terzo oro per l’Italia in questa spedizione europea

18.50 – ARGENTO PER ILARIA BIANCHI, RECORD ITALIANO! Oro della Hosszu, bronzo per l’altra ungherese Jakabos

18.43 – Oro per il greco Vazaios, dietro di lui Norvegia e Germania con Zenimoto e Heintz. Tempo di 1’50″85 che vale un nuovo record europeo per l’ellenico

18.40 – E’ il turno dei 200 metri misti maschili, nessun italiano a giocarsi le medaglie

18.30 – L’azzurra si mette dietro l’ucraina Zevina e l’olandese Touissant

18.28 – PANZIERA E’ ORO NEL DORSO! 2’01″45 e migliora il primato nazionale

18.27 – Scozzoli e Martinenghi sono qualificati per la finale di domani

18.22 – 56.81 e seconda piazza. Record europeo per il bielorusso Shymanovich

18.20 – E’ ora il turno di Scozzoli nella seconda semifinale

18.18 – Martinenghi terzo in semifinale

18.12 – Anderson vince l’oro davanti a Gastaldello e Heemskerk. Federica Pellegrini è sesta

18.10 – Adesso è il momento della finale dei 100 metri femminili con Federica Pellegrini

18.06 – Bocchia terzo dietro a Lobanovskii e Manaudou

18.04 – Semifinale dei 50 metri stile libero

18.00 – Gentili lettori di Sportface, benvenuti alla diretta della sessione pomeridiana dell’Europeo di Glasgow

Appuntamento con le semifinali e le finali del pomeriggio: ECCO IL RESOCONTO DELLA MATTINA

12.14 – Eliminata Pirovano. 2.10.50 per l’azzurra, fuori per mano dell’austriaca.

12.12 – E’ in corso in questo momento lo spareggio tra Pirovano e Hufnagl per l’accesso alla finale dei 200 farfalla

12.06 – Italia, niente finale! Rammarico per le azzurre che vengono eliminate per 2 centesimi.

12.03 – Quinta l’Italia nella semifinale vinta dalla Gran Bretagna: tempo di 1.39.07.

11.59 – Ora è il momento della staffetta 4×50 stile libero donne con l’Italia. Squadra azzurra composta da Di Pietro, Di Liddo, Cocconcelli e Bianchi.

11.52 – Non brillano gli altri due azzurri: Razzetti è quinto con 1.55.41, Tarocchi ottavo con 1.57.67. Nessun italiano in finale nei 200 misti.

11.48 – Thomas Ceccon terzo in batteria: partito bene l’azzurro che chiude con 1.55.24.

11.39 – Thomas Ceccon, Alberto Razzetti e Lorenzo Tarocchi presenti nei 200 metri misti uomini.

11.36 – Ci potrebbe essere uno spareggio tra Pirovano e Hufnagl. In finale invece Bianchi.

11.35 – Pirovano è terza con 2.07.59 nella seconda batteria, tempo più alto della connazionale.

11.32 –  2.06.50 per Ilaria Bianchi che termina dietro a Jakabos e Bach nella prima batteria.

11.25 – Ancora Italia nei 200 metri farfalla donne: ci sono Ilaria Bianchi e Anna Pirovano.

11.23 – Martinenghi e Scozzoli si qualificano in semifinale dei 100 rana con un buon tempo.

11.22 – Martinenghi chiude terzo la penultima batteria con 57.41.

11.17 – Il primo azzurro è Scozzoli che archivia la propria batteria col tempo di 57.81

11.13 – A breve in vasca i 100 metri rana uomini con Fabio Scozzoli e Nicolò Martinenghi.

11.10 – Primo tempo per Panziera con 2:02.88 davanti a Zevina.

11.06 – Margherita Panziera sembra avere poche rivali nei 200 dorso.

11:00 – Ora i 200 metri dorso donne con le batterie, c’è Margherita Panziera.

10.57 – Solo Manaudou, Lobanovskii e Morozov meglio dei due azzurri.

10.54 – Alessandro Miressi e Federico Bocchia con lo stesso tempo! 21.31, entrambi in semifinale. Deplano e Izzo invece eliminati.

10.52 – 21.66 per Leonardo Deplano, primo nella quarta batteria.

10.47 – In vasca ora i 50 metri stile libero uomini con i seguenti azzurri: Alessandro Miressi, Federico Bocchia, Giovanni Izzo e Leonardo Deplano.

10.44 – Carraro e Castiglioni in semifinale! Niente da fare per Benedetta Pilato, quinta in batteria con 1.06.07. Primo tempo per Carraro con 1:04.66.

10.37 – Fangio chiude quinta la propria batteria con 1.06.42.

10.35 – In corso le batterie più lente: ora c’è Francesca Fangio.

10.30 – Si parte con le prime batterie dei 100 metri rana donne: a breve Francesca Fangio, Arianna Castiglioni, Benedetta Pilato e Martina Carraro.

10.25 – Buongiorno, e benvenuti alla diretta scritta delle batterie e delle finali di venerdì 6 dicembre agli Europei di Glasgow.

About the Author /

A 6 anni i primi calci a un pallone, a 12 le prime pedalate in sella a una Bianchi e non ci è voluto molto a capire che quelli erano i miei due mondi e che avrei dovuto raccontarli, scrivendo i gol dei campioni e le imprese degli eroi su due ruote. A 20 anni mi ritrovo a studiare presso la facoltà di Scienze della Comunicazione a Bologna