Sara Cup 2018: Zeppieri vola ai quarti, Pavlovic ferma Calvano

Luka Pavlovic Luka Pavlovic - Foto CT Gaeta/Gianluca Di Fazio

Si allinea ai quarti di finale il tabellone della Sara Cup 2018 al termine degli incontri andati in scena nella giornata di giovedì 28 giugno. Sui campi di via Annunziata continua a brillare la stella del giovanissimo Giulio Zeppieri: dopo aver conquistato il primo punto Atp all’Itf Città di Gaeta, tutto facile per la sedicenne speranza del tennis italiano contro Luca Prevosto – proveniente dalle qualificazioni – sconfitto per 6-1 6-3. Domani sarà sfida con un altro teenager che sta destando grande interesse questa settimana, il francese Luka Pavlovic: si ferma al secondo turno dunque il cammino della wild card Corrado Summaria, sconfitto per 6-3 7-5 con più di qualche rammarico nel secondo set, in cui ha anche servito per allungare al terzo sul 5-3 40-0. Di lì è partita la rimonta di Pavlovic, autore di una striscia di cinque giochi consecutivi dal 2-5. Tutto facile anche per Juan Pablo Paz: l’argentino, testa di serie numero 3, elimina con un netto 6-0 6-3 Giovanni Calvano e se la vedrà con il qualificato Alessandro Ceppellini, vittorioso in tre set ed in rimonta su Giorgio Ricca. Nel torneo di doppio cade la coppia numero 1 del tabellone, quella formata da Leite e Summaria, battuta da Licciardi e Portaluri: nella finale in programma domani alle 18.00 sfida con Goldsteiner e Rajski, che hanno avuto la meglio al match tie-break contro Faivre e Ricca. A partire dalle 13.00 di venerdì 29 giugno, invece, lo spettacolo con i quarti di finale del torneo di singolare con un’altra tribuna a far capolino sul campo principale del CT Gaeta e permettere una più ampia partecipazione del pubblico.

I risultati di giovedì 28 giugno

Singolare, ottavi di finale

Pavlovic b. (WC) Summaria 6-3 7-5
(3) Paz b. (WC) Calvano 6-0 6-3
(WC) Zeppieri b. (Q) Prevosto 6-1 6-3
(Q) Ceppellini b. Ricca 3-6 6-1 6-1

Doppio, semifinali

Licciardi/Portaluri b. (1) Leite/Summaria 7-6(5) 6-4
Goldsteiner/Rajski b. Faivre/Ricca 6-4 3-6 10-3

About the Author /

Classe 1992, studente di Giurisprudenza e diplomato al Conservatorio con il sogno del giornalismo. Amo lo sport a 360°, anche perché il mio paesino da 17.000 abitanti ha cresciuto un calciatore di Serie A e della nazionale come Legrottaglie, una medaglia olimpica di volley come Mastrangelo, e l'ormai certezza della marcia Palmisano. E poi ci sono io, mancato numero 1 Atp, cui rimedio sproloquiando come redattore anche su Tennis World Italia