Olimpiadi Milano-Cortina, Malagò: “Faremo bene da qui a febbraio 2026”

Giovanni Malagò Giovanni Malagò - Foto Osservatorio Promozione Sportiva

Il sogno Olimpiade è realtà per l’Italia. Un obiettivo raggiunto ormai mesi fa, tuttavia è necessario portare avanti il progetto come spiegato dal presidente del Coni Giovanni Malagò. I lavori per Milano-Cortina sono imminenti e tra poco ci sarà l’apertura dei cantieri: “Stiamo partendo con la governance, i primi di novembre sarà definita e poi sarà una lunga volata – ha spiegato -. Ci saranno momenti complicati ma credo faremo molto bene da qui a febbraio 2026. Ci saranno passaggi intermedi importanti: i mondiali di Anterselva, i mondiali di alpino, le gare di coppa del mondo. Quindi avremo test per capire come stiamo andando avanti”.

Malagò che era presente alla fiera di Modena dove ha potuto riceve la tessera e la spilla d’oro della Federazione Sport Invernali per l’impegno mostrato nella candidatura.Sono molto contento. Non me l’aspettavo, è stata una sorpresa – ha rivelato lo stesso -. Quello che ho sostenuto, sono quelle testimonianze e quei momenti in cui ci si sente gratificati per tanti sacrifici, tante cose complicate spesso difficili da raccontare fuori che però fanno parte del ruolo che uno deve accettare con la dovuta responsabilità. Sono molto orgoglioso di questo premio che credo sia in linea con quello che assieme a questa federazione abbiamo fatto e faremo in futuro. Ci dà un’energia positiva per andare avanti, più che importante è indispensabile”.