Golf, European Tour: Levy vince il Volvo China Open. Bella prova di Paratore, 18°

Renato Paratore - Foto profilo FB ufficiale

Il francese Alexander Levy si è aggiudicato il Volvo China Open, torneo dello European Tour andato in scena sul percorso del Topwin Golf & CC (par 72) di Pechino. Il transalpino ha avuto la meglio al playoff sul sudafricano Dylan Frittelli, dopo che entrambi i giocatori avevano chiuso le 72 buche regolamentari a -17, con Levy capace di recuperare sette colpi nell’ultimo giro al rivale. Fatali per Frittelli, che probabilmente ha sentito la pressione della possibile prima vittoria in carriera,  il doppio bogey della 12 ed il bogey della 16. Così i due si sono giocati il titolo al par 5 della 18, dove Levy ha messo a segno il birdie, facendo meglio del par del sudafricano.

Per Levy si tratta del quarto titolo sullo European Tour, a tre anni di distanza dal primo, conquistato proprio in questo torneo, mai vinto dallo stesso giocatore in due occasioni prima di oggi. Alle spalle dei due contendenti ha chiuso Pablo Larrazabal, terzo con -16 e ad un solo colpo dal playoff. Quarta posizione finale a -15 per Bernd Wiesberger (ora 5° nella Race to Dubai) e Chris Wood, mentre hanno chiuso al sesto posto a -14 un redivivo Y.E. Yang e Ross Fisher, adesso sesto dietro a Wiesberger nell’Ordine di merito del tour europeo.

Buonissima settimana per Renato Paratore, che coglie uno dei migliori risultati stagionali con il 18° posto a -9 (74 68 68 69): per lui ultimo giro con cinque birdie e due bogey. E’ riuscito a recuperare qualche posizione anche Matteo Manassero, che termina il torneo al 36° posto con -6 (70 70 72 70): il veronese ha messo a segno oggi quattro birdie e due bogey. Avevano invece mancato il taglio Nino Bertasio ed Edoardo Molinari, che rimane comunque il migliore dei nostri nella Race to Dubai al 17° posto, in virtù della vittoria di due settimane fa in Marocco.

Adesso il circuito continentale approda in Europa per la prima volta in stagione: sabato scatta infatti in Inghilterra il GolfSixes, particolare torneo dal format innovativo, nel quale in due giorni 16 coppie di giocatori provenienti da altrettanti nazioni si sfideranno con formula di gioco match play. L’Italia sarà rappresentata da Paratore e Manassero.