LIVE – Giro d’Italia 2022, diciottesima tappa Borgo Valsugana-Treviso: aggiornamenti in DIRETTA

Giro d'Italia 2012 - Foto di Alefederico CC BY-SA 2.0

Il Giro d’Italia 2022 prosegue oggi con la diciottesima tappa, che porta l’edizione 105 della corsa rosa da Borgo Valsugana a Treviso dopo 156 chilometri. Una frazione sulla carta adatta ai velocisti, l’ultima giornata “di recupero” prima della tre giorni conclusiva che promette scintille e che deciderà la classifica generale finale. Sportface vi racconterà la tappa di oggi in tempo reale fin dal chilometro zero, per non farvi perdere davvero nulla della corsa.

Segui il LIVE a partire dalle 13:45

DICIOTTESIMA TAPPA: PERCORSO E ALTIMETRIA

GIRO 2022: IL CALENDARIO COMPLETO

DICIOTTESIMA TAPPA: ORARI, TV E STREAMING


AGGIORNA LA DIRETTA

Grazie per averci seguito, buon proseguimento!

RISULTATI E ORDINE D’ARRIVO

Finale incredibile con il gruppo che si è rotto proprio ad un passo dal traguardo.

VINCE IL BELGA DE BONDT. BEFFATO DI UN MILLIMETRO AFFINI.

17.11 – Mini-volata a quattro!

17.10 – Ultimo km. 15″ il ritardo del gruppo.

17.09 – Ballerini e Guarnieri in testa al gruppo per fare l’andatura. Mossa disperata.

17.08 – 2 km alla fine. Si accende la tappa!

17.06 – Il gruppo fa sul serio e spinge sull’acceleratore, portandosi a 45″.

17.04 – Un minuto in 6 km è davvero difficile da recuperare. Occhi puntati dunque su Cort Nielsen, Affini, De Bondt e Gabburo, pronti a contendersi il successo.

17.01 – Non è da escludere che siano i quattro davanti a giocarsi la vittoria. Sempre un minuto a dividere i due gruppi quando mancano 7 chilometri.

16.59 – Gruppo che sembra molto stanco. Servirà di più per recuperare un minuto ai quattro di testa, che non accennano a rallentare.

16.54 – 1’18” il gap tra fuggitivi e gruppo. 14 km alla fine.

16.47 – Il gruppo sta accelerando progressivamente quando mancano 20 km esatti alla fine. Scende il vantaggio dei fuggitivi, che stanno comunque andando forte.

16.40 – 25 km all’arrivo di Treviso. Il ritardo del gruppo scende nuovamente sotto i due minuti.

16.30 – Juan Pedro Lopez, maglia bianca, si stacca dal gruppo. Notizia molto importante in ottica volata.

16.20 – 45 km al traguardo e 2’30” di vantaggio per i fuggitivi.

16.15 – De Bendt il primo ad intraprendere la discesa. Nulla da segnalare in questa fase di gara, potenzialmente decisiva ma in cui nessuno ha voluto rischiare.

16.10 – Ci siamo! Corridori sul muro di Ca’ del Poggio.

16.00 – Il gruppo è finito nuovamente a 1’50”. Ricordiamo che mancano 58 km al traguardo.

15.50 – Manca sempre meno al muro di Ca’ del Poggio quando il gruppo torna ad 1’20” dalla testa.

15.35 – Il gruppo continua a fare l’elastico tra uno e due minuti di ritardo dai fuggitivi.

15.30 – Gabburo si assicura lo sprint intermedio di Valdobbiadene.

15.20 – In fondo al gruppo Nibali, finora passato in sordina.

15.15 – Piccola salita per i battistrada, con Affini a dettare il passo. Il gruppo controlla a distanza.

15.00 – 100 km esatti all’arrivo. Il gruppo ha leggermente rallentato ed è tornato a perdere qualcosa, ma il gap continua ad aggirarsi sul minuto e mezzo.

14.50 – Attenzione, possibile colpo di scena. Il gruppo ha rosicchiato un minuto ai fuggitivi e si sta riavvicinando minaccioso.

14.40 – Poco meno di due minuti e mezzo il vantaggio dei fuggitivi quando mancano 110 km al traguardo.

14.25 – E’ tempo delle Scale di Primolano, GPM di quarta categoria.

14.20 – 130 km all’arrivo e circa due minuti di vantaggio per i battistrada.

14.10 – Cort Nielsen, Affini, Gabburo e De Bondt. Questi i nomi dei quattro fuggitivi. Attualmente il loro vantaggio è di poco superiore ad un minuto.

14.00 – Scatti e controscatti in testa al gruppo. Al momento, però, non si è ancora formata la fuga di giornata.

13.50 – Eccoci giunti al km 0. Si parte, buon divertimento!

13.45 – Corridori in sella alle bici per dirigersi verso la partenza.

Ricordiamo che non sarà al via il portoghese Joao Almeida, risultato positivo al Covid-19.

13.30 – Amici di Sportface, benvenuti alla diretta testuale della 18^ tappa del Giro d’Italia. Tra poco si parte.