Ciclismo, Vuelta 2017: le pagelle della decima tappa. Trentin perfetto, Nibali protagonista

di - 29 agosto 2017
Vincenzo Nibali, Bahrain Merida - (c) Bettiniphoto

Matteo Trentin colpisce ancora. L’atleta della Quick-Step Floors conquista sul traguardo di ElPozo Alimentación la sua seconda vittoria di tappa in questa Vuelta (quarta per la squadra belga e terza per un corridore italiano), dimostrando di fallire raramente quando ha la possibilità di giocarsi le proprie carte. Il nativo di Borgo Valsugana si impone oggi in una volata a due sullo spagnolo José Joaquin Rojas (Movistar Team), al termine di una giornata vissuta all’attacco.

Alle spalle dei fuggitivi si assiste invece all’azione di Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), che prova a fare la differenza in discesa, ma senza particolare fortuna. Va meglio a Nicholas Roche (BMC Racing Team), che guadagna 29” sugli avversari diretti e appaia Esteban Chaves (Orica-Scott) al secondo posto della classifica generale. Questa continua a essere comandata da Chris Froome (Team Sky), con 36” di vantaggio sul colombiano e l’irlandese. Nibali è quarto a 1’17”.

L’ORDINE DI ARRIVO DELLA TAPPA

LE PAGELLE

Matteo Trentin 10

Il portacolori della Quick-Step Floors concede uno splendido bis, confermando il proprio eccezionale momento di forma. Azzeccata la fuga di giornata, sulla salita di Collado Bermejo Trentin è fra i più attivi, scollinando con i migliori al gran premio della montagna e affrontando in testa l’insidiosa discesa. È il migliore nel disegnare le curve e si avvantaggia insieme a Rojas, andando a giocarsi con lui la tappa. La volata a due è senza storia: Trentin la affronta nella migliore posizione e salta lo spagnolo senza alcuna difficoltà, andando a conquistare la sua seconda vittoria di tappa in questa Vuelta e facendo nuovamente sua la maglia verde della classifica a punti. Semplicemente perfetto.

José Joaquin Rojas 8

Lo spagnolo della Movistar corre sulle strade di casa e vorrebbe regalare ai suoi una vittoria. Bravissimo a scollinare con i migliori della fuga al gran premio della montagna e a rimanere insieme a Trentin lungo i tornanti dell’impegnativa discesa. Ma Rojas – forse a corto di energie – non riesce minimamente a impensierire l’avversario (comunque superiore) nel conclusivo sprint a due. Il secondo posto di giornata è comunque un buon risultato in una Vuelta particolarmente difficile per la formazione di Eusebio Unzue.

Vincenzo Nibali 7

Lo Squalo dello Stretto non si smentisce mai e prova come sempre ad animare la corsa non appena il terreno glielo consente. Dopo aver fatto lavorare i suoi, Nibali si muove in salita e prosegue nella propria azione in discesa, guadagnando qualche metro sui diretti rivali. Ma non riesce a fare la differenza e decide infine di desistere. Bravo comunque.

Nicholas Roche 8

L’irlandese figlio d’arte si sta rendendo protagonista del miglior grande giro della sua carriera. Terzo in classifica alla partenza di questa tappa, Roche coglie l’attimo buono lungo la discesa conclusiva, attaccando nel momento in cui Nibali viene ripreso. Forse sottovalutato dagli avversari, l’irlandese riesce a guadagnare secondi importanti, appaiando Esteban Chaves al secondo posto della classifica generale. Resta da verificare la sua tenuta sulle salite lunghe e dure che attenderanno i corridori a partire da domani.

 

 

© riproduzione riservata