Salernitana-Juventus 0-2, Colantuono: “Non dovevamo prendere il secondo gol in quel momento”

Stefano Colantuono - Udinese 2015/2016 - fotomenis.it

“L’abbiamo preparata così per quello che avevamo, sapevamo che ci poteva essere il problema di Dybala tra le linee che poteva crearci grattacapi. L’abbiamo pensata in un modo per poi correggerla in corsa. Mi dispiace, nel momento migliore a inizio secondo tempo abbiamo preso il palo, mi aspettavo che la squadra potesse rientrare in partita. Poi abbiamo preso un gol che non potevamo prendere e questa partita è scivolata fino alla fine senza troppi sussulti”. Lo ha detto l’allenatore della Salernitana, Stefano Colantuono, al termine della sconfitta casalinga contro la Juventus: “Volevamo fare determinate cose, ma a volte la Juve non te le consente. C’hanno giocatori di qualità incredibile, va dato merito a questa squadra che ha giocatori importanti. Nel secondo tempo avevamo provato a rialzarci un po’ di più, siamo stati anche molto sfortunati. Il calcio vive di dettagli, se la riaprivamo chissà cosa poteva succedere”. E sul collega e avversario di stasera: “Io e Allegri siamo amici, ci siamo salutati. Porterà la Juventus fuori dalla tempesta, ci mancherebbe”.