Pagelle Inter-Sassuolo 1-2: Serie A 2017/2018

Matteo Politano - Sassuolo 2015/2016 - fotomenis.it
A San Siro si è concluso sul risultato di 1-2  il match tra Inter e Sassuolo valido per la trentasettesima giornata di campionato. I neroazzurri, che avrebbero meritato quantomeno il pareggio per il finale di gara, perdono tre punti fondamentali per corsa alla Champions.
INTER (4-2-3-1)

Handanovic 6

Non ha colpe sul gol di Politano nel primo tempo.

Cancelo 4.5

Non la sua migliore prestazione. Poco reattivo, da lui ci si aspetta di più.

Ranocchia 6

Qualche errore di precisione in fase difensiva. Gara sufficiente tuttavia.(76′ N. Valero s.v.)

Skriniar 5.5

Discutibile la sua marcatura su Berardi in occasione del gol del 2-0.

D’Ambrosio 5.5

Non impeccabile in barriera sul calcio piazzato in cui Politano trova il gol del momentaneo vantaggio.

Vecino 5.5

Poco lucido e concentrato soprattutto in alcune scelte. ( 71′ Eder 5.5 poco incisivo s.v.)

Brozovic 6

E’ uno dei pochi a meritare la sufficienza piena tra i neroazzurri. Amministra con personalità, è l’ultimo a smettere di crederci e a perdere le energie.

Candreva 5

Fatica ad avere un buon approccio al match. Sbaglia spesso le conclusioni, peccando di egosismo in diverse occasioni. (57′ Karamoth 6 entra bene in gara)

Rafinha 6.5

Sigla il gol che accorcia la distanza e riaccende le speranze dei neroazzurri. Degno di nota è il finale di gara del brasiliano.

Perisic 5.5

Perde intensità e lucidità con il trascorrere dei minuti. Sembra essere fuori forma e stanco in alcuni frangenti di gara.

Icardi 5

Irriconoscibile per quasi tutta la durata del match. Errori banali sotto porta, non da lui. Non in partita.

All. Spalletti 5.5

Troppa confusione in squadra, il cuore non è mancato: ma troppe disattenzioni decisive

SASSUOLO (3-5-2)

Consigli 8

L’estremo difensore del Sassuolo riversa in campo un’ottima gara.

Lemos 7

Sullo scadere della prima ora di gioco compie un salvataggio sulla conclusione di Icardi che vale quanto un gol. Risponde sempre presente, una sicurezza.  (83′ Letschert s.v.).

Acerbi 7

Prestazione di personalità, leader in in campo. Combatte fino all’ultimo su ogni pallone. Onnipresente.

Dell’Orco 7

Tra i migliori, gioca un gran primo tempo dove riesce a contrastare e ad anticipare gli attaccanti neroazzurri. Concentrato.

Adjapong 6.5

Gara più che sufficiente per il neroverde che riesce bene nei raddoppi di marcatura ed ostacola le ripartenze al veleno dei padroni di casa. Bene anche in fase offensiva.

Missiroli 7

Non si passa dalle sue parti, tra i migliori senza dubbio. Sempre attento in fase di chiusura. Concentrato.

Magnanelli 7.5

Non si arrende mai. Guida la squadra a mantere la calma e a gestire il momentaneo vantaggio. Una garanzia al centrocampo dove intercetta con tenacia la manovra offensiva dei neroazzurri.

Duncan 6.5

Difende la palla sempre con grande tenacia e sicurezza. Non dà punti di riferimento. Un problema per la difesa avversaria.

Rogerio 6.5

Match pienamente sufficiente nel complesso sia in fase offensiva che in quella offensiva.

Berardi 7

Sbaglia la scelta di tempo sul finire della prima frazione di gioco e si divora l’opportunità del raddoppio. Sfortunato in diverse occasioni. Nella ripresa trova il gran gol del raddoppio. ( 78′ Ragusa s.v.)

Politano 7.5

Sigla il gol del momentaneo vantaggio del Sassuolo con un gran gol da calcio piazzato. E’ autore di una buona gara di personalità e di qualità. Intraprendente. (70 Babacar s.v.)

All. Iachini 7

La sua squadra gioca con la bava alla bocca per novanta minuti: grande impresa dei neroverdi