Serie C 2022/2023: il Pordenone la ribalta nel finale contro la Triestina, 2-1 al Teghil e primo posto in classifica

Serie C pallone Lega Pro Serie C pallone Lega Pro - Foto LiveMedia/Mattia Radoni

Il Pordenone vince in rimonta in casa contro la Triestina 2-1 nell’anticipo dell’ultima giornata prima della sosta natalizia del Girone A di Serie C 2022/2023. Burrai su punizione al 90′ e Piscopo al 95′ ribaltano il gol di Adorante e trascinano la squadra di Di Carlo in testa alla classifica. Torna a vincere dopo 5 giornate il Pordenone che sale a 36 punti a +1 su Pro Sesto e FerralpiSalò, che domani giocheranno contro Vicenza e Albinoleffe. Brutta sconfitta per la squadra di Pavanel che non riesce a dare continuità alla vittoria nello scorso turno contro la Pergolettese. La Triestina resta ferma a 15 punti, in piena zona retrocessione, a -7 dalla zona salvezza. Nella prossima giornata, prima nell’anno nuovo, il Pordenone giocherà in trasferta a Torino contro la Juventus next gen l’8 gennaio alle 14:30. Nello stesso giorno la Triestina ospiterà l’Arzignano.

Primo tempo combattuto con il Pordenone che parte meglio e prova a fare la partita. Triestina che si difende con ordine e esce fuori nella parte centrale della prima frazione trovando il gol del vantaggio al 13′ con una bella girata di Adorante in area che trova il secondo gol in campionato. La squadra di Di Carlo non riesce a creare pericoli dalle parti di Mastrantonio e rischia di subire il gol del raddoppio con Lollo che viene murato in piena area piccola da Zammarini. Partita che si innervosisce con il direttore di gara che estrae quattro cartellini gialli spezzettando il match. La Triestina controlla le operazioni e va negli spogliatoi avanti 1-0.

Nel secondo tempo la squadra di Pavanel cerca di addormentare il match difendendosi con ordine senza farsi schiacciare dal Pordenone, troppo impreciso nella metà campo offensiva. Mai impegnato Mastrantonio che non viene quasi mai chiamato in causa nella prima parte della seconda frazione. Troppo poco pericolosa la squadra di Di Carlo in attacco che continua la striscia di risultati negativi uscendo sconfitta dal match. Quando la partita sembra chiusa, Burrai trova su punizione il gol del pareggio salvando la squadra di Di Carlo al 90′. Nel finale il Pordenone si riversa in avanti e Piscopo al 95′ trova il gol vittoria che lancia i padroni di casa in testa alla classifica.