Roma-Feyenoord: tutte le statistiche della finalissima di Conference League

Nicolò Zaniolo, Tammy Abraham, Gianluca Mancini, Rick Karsdorp Nicolò Zaniolo, Tammy Abraham, Gianluca Mancini, Rick Karsdorp - Foto Antonio Fraioli

Finale di Conference League 2021/2022, mercoledì 25 maggio alle 21,00 presso la National Arena (Tirana) si gioca la partita Roma-Feyenord: terza gara in una competizione europea tra le due squadre, nella stagione 2014/2015 ai sedicesimi di finale di Europa League i giallorossi allenati da Rudi Garcia eliminarono i biancorossi. Il 19 febbraio 2015 all’Olimpico il match terminò 1-1 mentre il 26 febbraio la sfida si concluse 2-1 per i capitolini. La formazione di Mourinho inoltre in questa Conference League ha perso solo due dei 12 confronti (sette vittorie e tre pareggi), entrambi i k.o sono arrivati con il Bodo/Glimt (6-1nell’andata disputata nella fase a gironi il 21 ottobre 2021 e 2-1 nell’andata dei quarti di finale giocata il 7 aprile scorso). La compagine di Arne Slot invece è imbattuta nella competizione grazie a otto successi e quattro pareggi, per la Roma terza finale europea della storia: dopo il trionfo nella Coppa delle Fiere 1960/1961 contro il Birmingham City è stata sconfitta dal Liverpool in Coppa dei Campioni 1983/1984 ai rigori e dall’Inter nella Coppa UEFA 1990/1991.

Il Feyenord invece potrebbe alzare al cielo il quarto titolo europeo dopo la Coppa dei Campioni 1969/1970 e le Coppe UEFA 1973/1974 e 2001/2002. Josè Mourinho in caso di vittoria porterebbe il suo palmarès personale a quota 26 titoli conquistati tra competizioni nazionali e internazionali, i giallorossi hanno tenuto la porta inviolata cinque volte incluse due delle ultime tre partite. La difesa olandese inoltre dovrà stare attenta ai calci d’angolo, i capitolini infatti hanno segnato sei gol su corner (almeno il doppio di qualsiasi altra compagine in Conference). Le due squadre hanno centrato la porta complessivamente 10 volte nei primi trenta minuti di gioco, il massimo tra tutti i club nella competizione. La Roma ha segnato 15 reti nel primo tempo, arbitra l’incontro il rumeno Kovàcs. Il match sarà trasmesso anche in chiaro su TV8.