Liverpool-Real Madrid 0-1, Klopp: “Il calcio è semplice, loro hanno segnato e noi no”

Jurgen Klopp Jurgen Klopp - Foto LiveMedia/ Phil Duncan

“Non è un risultato incredibile, è solo un normale risultato calcistico. Abbiamo fatto molti più tiri e tiri in porta, ma la statistica più decisiva è assolutamente dalla parte del Real Madrid. Loro hanno segnato un gol e noi no, questa è la spiegazione più semplice del mondo del calcio. È duro, ma lo rispettiamo ovviamente”. Lo ha detto l’allenatore del Liverpool, Jurgen Klopp, dopo la sconfitta in finale di Champions contro il Real Madrid: “Quando il portiere è il migliore in campo, qualcosa non va per l’altra squadra. Courtois ha fatto tre parate incredibili, ma mi sarebbe piaciuto avere più occasioni di questo calibro. Nel terzo finale, alcuni dei cross che abbiamo fatto verso Courtois non avevano molto senso”.

E ancora: “Volevamo giocare di più dentro e intorno alla loro formazione nel secondo tempo. Il problema è che quando giochi contro il Real Madrid e loro giocano così in profondità, la loro minaccia in contropiede è immensa. Ho visto fare molte cose buone, ma è non era abbastanza. Lo accettiamo”.