Ligue 1 2022/2023: Mbappé salva il Psg (e l’arbitro) nel recupero, Strasburgo battuto 2-1

Kylian Mbappe Kylian Mbappe, Psg - Foto LiveMedia/Matthieu Mirville/DPPI

Il Psg si aggrappa a Mbappé nel suo ritorno in campo dopo la pausa per i Mondiali e batte la penultima in classifica Strasburgo nella sedicesima giornata della Ligue 1 2022/2023. Tutto sommato deludente il rientro al Parco dei Principi per i parigini, che dopo essere passati in vantaggio nel primo tempo grazie al gol di Marquinhos vengono raggiunti dal cross deviato dallo stesso difensore brasiliano che beffa Donnarumma ormai uscito. Poi l’incredibile: Neymar si fa ammonire per due volte in un minuto e viene clamorosamente espulso, lasciando i suoi in dieci. Ma è sempre il capitano dei parigini a essere decisivo per la vittoria dei padroni di casa: Mbappé steso in area, gol a porta vuota del centrale del Brasile e del Psg ex Roma, ma clamorosa svista dell’arbitro Turpen che non concede il vantaggio e fischia rigore. Per fortuna del fischietto francese, Mbappé non sbaglia ancora una volta su rigore dopo i tre firmati in finale e si regala un piccolo sorriso, trascinando ancora i suoi.

Nelle altre partite, nettissima vittoria del Lione di Laurent Blanc che passa 2-4 sul campo del Brest. Caqueret la sblocca, Pereira pareggia subito i conti, poi però Cherki e il rigore di Lacazatte riportano avanti l’OL, che nel secondo tempo la chiude con Tete prima del gol ininfluente di Mounie a quindici dal novantesimo. Nel pomeriggio, 0-0 tra Troyes e Nantes, mentre Beilali su rigore firma il successo dell’Ajaccio sull’Angers fanalino di coda. Gomes e Bayo fanno volare ancora il Lille di Fonseca, che espugna il campo del Clermont, mentre è spettacolare la partita tra Auxerre e Monaco: Niang apre su rigore per i padroni di casa, En-Nesyri reduce dalla sbornia Mondiale pareggia e poi sono i due gol del classe 2005 Ben-Seghir, con in mezzo l’autogol di Fofana, a decidere la partita a favore della squadra del Principato.