Volley, Serie A1 Femminile 2021/2022: impresa Firenze, Conegliano battuta 2-3 e record interrotto

Conegliano Festa Conegliano, Serie A1 Femminile 2021/2022 volley - Foto Rubin/LVF

Prima o poi doveva accadere e l’impresa la firma Il Bisonte Firenze: l’Imoco Volley Conegliano perde al tie-break e interrompe la striscia da record di successi consecutivi. Le toscane di coach Bellano si impongono 3-2 (25-22, 28-30, 16-25, 27-25, 15-12) sul campo delle Pantere nella sfida valevole per l’undicesima giornata di ritorno del campionato di Serie A1 Femminile 2021/2022. Le bisontine ci credono anche dopo il terzo set perso, si difendono dal tentativo di rimonta avversario nel quarto set e piazzano l’allungo vincente nel quinto, trascinate da una Sylvia Nwakalor da 24 punti. Alle Pantere invece non bastano i 34 punti di Paola Egonu e così la corazzata veneta si “ferma” a 76 vittorie consecutive. Di seguito la cronaca della partita che rimarrà nella storia.

RIVIVI IL LIVE DELLA PARTITA

FORMULA E REGOLAMENTO SERIE A1 FEMMINILE 2021/2022

TUTTI I RISULTATI E LA CLASSIFICA

LA PARTITA – Firenze inizia alla grande (5-10) e manda in confusione le Pantere (7-14). Le bisontine mantengono il pallino del gioco (10-18), nel finale Conegliano prova a recuperare (16-19) e annulla cinque set point (22-24), con una Egonu che infila quattro punti (due ace) ma Sorokaite riesce a terra il pallone che regala il parziale alle ospiti (22-25). Il secondo set inizia all’insegna dell’equilibrio (9-9), poi Conegliano trova tre punti consecutivi (13-11) ma il time-out di Bellano riporta in carreggiata Firenze (18-18). La lotta prosegue punto a punto (24-24) ma alla fine le venete riescono ad avere la meglio dopo una serie infinita di vantaggi (30-28).

Nel terzo set Conegliano fa la voce grossa (9-5) e scappano via (15-9), le toscane provano a reagire (15-13) ma le Pantere non si fanno sorprendere e con un nuovo allungo (20-15) si lanciano verso la conquista del set (25-16). La reazione di Firenze arriva nel quarto set (5-9), dove le venete provano a ricucire (11-12) ma le toscane sono abili a tenerle a distanza (11-15). Il turno al servizio di Folie dà nuova carica alle padrone di casa (13-15), che recuperano fino a pareggiare i conti sul 18-18. Firenze sembra avere qualcosa in più (19-21) e nonostante i quattro set point annullati dalle venete (25-25) si prende il parziale ai vantaggi (25-27). Il tie-break inizia all’insegna dell’equilibrio (7-7), ma poi le bisontine riescono a trovare un break (8-10) e allungano fino ad aggiudicarsi il set (12-15) che vale una vittoria strepitosa.