Volley, Superlega 2018/2019: Trento vola in testa, quattro squadre in quattro punti

di - 6 gennaio 2019
Diatecx Trentino
Diatecx Trentino - Foto Profilo ufficiale LegaVolley

Trento sa solo vincere. Nell’anticipo di lusso della sedicesima giornata del massimo campionato italiano di volley maschile l’Itas Trentino ha regolato la Sir Safety Conad Perugia per 3-0 (25-23, 25-19, 35-33) scavalcandola in classifica e prendendosi il primo posto in solitaria con 41 punti. Un’altra prestazione sublime per i ragazzi di Angelo Lorenzetti che, davanti ai 4000 spettatori della Blm Group Arena, hanno regalato ancora spettacolo: 17 i punti di Uros Kovacevic, top scorer della serata, ispirato da un Simone Giannelli deluxe. Gli umbri hanno provato a reagire nel terzo set cercando di far girare l’inerzia dell’incontro ma sono stati respinti con perdite in un duello rusticano conclusosi con lo score di 35-33 in un set durato la bellezza di 41 minuti.

Per i ragazzi di Lorenzo Bernardi si tratta del terzo stop stagionale, una sconfitta che consente alla Lube Civitanova di avvicinarsi al secondo posto. La squadra allenata da Fefè De Giorgi deve sudare le proverbiali sette camicie per avere ragione di una coriacea Verona: un 3-2 (23-25, 26-24, 23-25, 25-19, 15-12) scoppiettante che mostra il salto di qualità fatto dai padroni di casa con l’arrivo del nuovo allenatore. Tsvetan Sokolov, per la Lube, è il top scorer di serata con 24 punti messi a terra, per gli scaligeri non bastano i 25 di Boyer ad evitare una sconfitta che però mette in luce le qualità di Kaziyski e compagni.

Modena invece vive una serata tranquilla e batte agevolmente Ravenna per 3-0 (6-24, 25-21, 25-17). Primo set equilibrato, poi Zaytsev (14 punti) e compagni spiccano il volo e trovano il successo che avvicina la squadra di Julio Velasco al secondo posto (37 punti contro i 38 della Lube terza e i 39 di Perugia seconda). Per Ravenna arriva il terzo stop consecutivo che allontana Argenta e compagni dall’ottavo posto, l’ultimo buono per acciuffare i play-off.

Consolida il quinto posto in classifica Milano. I lombardi sono corsari a Latina per 1-3 (25-22, 25-27, 23-25, 28-30) in una partita equilibratissima e salgono a quota 29 punti, più sei rispetto al sesto posto. Grande prestazione di Trevor Clevenot che, con i suoi 24 punti, trascina la squadra al nono successo stagionale. Vittoria esterna anche per Padova, i veneti espugnano il campo di Castellana Grotte per 0-3 (20-25, 30-32, 18-25) e infliggono la sedicesima sconfitta stagionale in altrettante partite giocate ai pugliesi, sempre più fanalino di coda con cinque punti conquistati. A chiudere la sedicesima giornata le partite tra Monza-Vibo Valentia e Sora-Siena che si disputeranno, rispettivamente, il prossimo 6 e 8 febbraio.

© riproduzione riservata