Volley, Superlega 2018/2019: Civitanova crolla a Milano, Perugia sconfitta a sorpresa da Padova

di - 9 dicembre 2018
Kioene Padova
Kioene Padova - Foto Profilo Ufficiale Facebook LegaVolley

Risultati a sorpresa nell’undicesima giornata di una Superlega 2018/2019 di volley sempre più incerta. Due big del campionato vengono sconfitte in maniera netta e meritata in trasferta. La Lube Civitanova cede in casa di Milano in tre set, mentre la capolista Perugia trova la seconda sconfitta in campionato contro la Kioene Padova che abbandona l’undicesima posizione in classifica.

PERUGIA SCONFITTA A SORPRESA – Prestazione strepitosa della Kioene Padova che costringe Perugia a uno stop inaspettato. Primi due set giocati in maniera brillante dai padroni di casa, trascinati dai colpi di Torres e Polo e dagli ace di Randazzo, che nel finale si è infortunato al ginocchio e al quale vanno gli auguri di pronta guarigione. Avvio, come dicevamo, veemente di Padova, che vince per 25-19 il primo set. Secondo set nel quale si intravedono i primi segnali di un risollevamento degli ospiti, ma da metà set in avanti c’è solo una squadra in campo ed è veneta. Si va addirittura sul 20-13 con un super Torres e Polo chiude i giochi sul 25-18. Da qui in avanti sale il livello della prestazione della capolista, che nel terzo set domina letteralmente e vince agevolmente con il 17-25 che sembra poter essere il punto di svolta. Il quarto set è tirato ed equilibrato, giocato punto a punto. Entrambe riescono a prendere vantaggio ma sprecano a più riprese, si va così oltre il venticinquesimo punto. Video check fondamentale per i padroni di casa, che riescono a spuntarla per 29-27. Vittoria importantissima e inaspettata che regala il decimo posto in classifica, Perugia che fa i conti con la seconda sconfitta in campionato. 3-1 (25-19, 25-18, 17-25, 29-27) il risultato finale.

CIVITANOVA KO – Non si è evidentemente ancora ripresa la Lube Civitanova, sconfitta pochi giorni fa da Trento nella finale del Mondiale per club e ancora ko a Milano nell’undicesima giornata della Superlega 2018/2019 di volley. Mai in partita la squadra marchigiana, che perde con diversi punti di distacco ciascuno dei tre set. 3-0 (25-17, 25-22, 25-21) il risultato finale di questo match che si preannunciava ad appannaggio degli ospiti, che invece devono mandare giù il boccone amaro di una nuova sconfitta. Tanto nervosismo tra le fila della Lube, con Juantorena più volte a colloquio con l’arbitro, ottima prestazione, invece, per i padroni di casa della Revivre Axopower, che salgono al quinto posto in classifica, a tre punti dalla Lube ferma a quota 21 in quarta posizione.

© riproduzione riservata