Volley, semifinali playoff Superlega 2017/2018: Trento domina Perugia 3-0 in gara-4, c’è la bella

di - 15 aprile 2018
Diatec Trentino 2017/2018 - Foto Michele Benda/Legavolley

Grande vittoria della Diatec Trentino, che batte 3-0 la Sir Safety Conad Perugia in gara-4 delle semifinali playoff di Superlega. Davanti al pubblico amico del PalaTrento, i ragazzi di Lorenzetti si sono imposti con i parziali di 25-22, 26-24 e 25-23 al termine di una partita tirata soprattutto nel terzo set in cui Perugia può recriminare dopo essere stata a lungo in vantaggio. Sicuramente per gli uomini di Bernardi si sono fatte sentire le fatiche della lunga trasferta in Russia per la Champions League, ma ad ogni modo Trento porta la sfida a gara-5 (in programma mercoledì o giovedì) dove sarà in palio l’accesso alla finale Scudetto.

Top scorer del match è Filippo Lanza, autore di 14 punti con cui il capitano di Trento guida i suoi alla vittoria. Bene in casa Diatec anche Luca Vettori con 12 punti e Kovacevic con 9. A Perugia non bastano i 10 punti di Zaytsev, mentre a quota 8 chiudono Podrascanin, Berger e Russell. Delude Atanasijevic, autore di appena 5 punti.

La cronaca – Dopo un buon inizio di Perugia grazie a Zaytsev, un Lanza subito molto efficace porta la Diatec sull’8-6, anche grazie a due muri di Giannelli. Per tutta la fase centrale del primo parziale di padroni di casa lavorano bene in ricezione e si mantengono davanti, prima di subire l’ace di Podrascanin che riporta sotto Perugia sul 17-16. Trento sembra in controllo sull’errore di Atanasijevic che porta il punteggio sul 20-17, ma l’ingresso in campo di Berger permette agli ospiti di mettere la testa avanti sul 21-22. A decidere però il parziale è un break da 4-0, con Lanza e l’ace di Kovacevic che fissano il punteggio sul 25-22.

Nel secondo set la Diatec continua sulla falsariga dell’ottima difesa e degli efficaci attacchi di Lanza e Kozamernik, che portano Trento avanti 10-8. Arrivano poi anche i punti pesanti di Vettori a contenere gli attacchi di Perugia con Berger e Andric sul 17-13. Perugia però si conferma squadra tosta e nonostante la serata non brillantissima annulla due set-ball fino a raggiungere la parità sul 24-24. La terza occasione però vede ergersi a protagonista Luca Vettori, che con due attacchi vincenti fissa il 26-24 che porta Trento avanti 2-0, per la gioia del pubblico di casa.

Anche il terzo set vede i padroni di casa subito in vantaggio 3-1, prima che l’ace di Russell ristabilisca la parità sul 4-4. Perugia però reagisce e per la prima volta nel match sembra davvero poter far male a Trento: ci pensa Anzani con due servizi vincenti a dare il là al break che porta la Sir Safety sul 9-5. Anche nel momento più difficile però la Diatec non si scompone e Lanza firma l’attacco del 12-12 per l’aggancio. Berger riporta in vantaggio i ragazzi di coach Bernardi, ma è di nuovo Vettori a fare la differenza nel momento decisivo del set. Trento allunga sul 19-17, poi una dubbia invasione fischiata a Berger e un ace di Giannelli portano il punteggio sul 24-21: Perugia annulla le prime due match-ball, ma alla fine è Hoag a firmare il punto del 25-23 che mette fine a gara-4.

RIVIVI IL LIVE SU SPORTFACE.IT

© riproduzione riservata