Volley maschile, semifinale Supercoppa 2020: Civitanova rimonta Trento e vola in finale contro Perugia

Osmany Juantorena - Lube Civitanova Osmany Juantorena - Lube Civitanova - Foto LegaVolley

La Lube Civitanova rimonta la sconfitta dell’andata patita per mano dell’Itas Trento, trionfando al golden set per 4-2 (25-18 22-25 25-19 20-25 15-10 15-12) nel match valevole per la semifinale di Supercoppa maschile 2020 e conquistando l’accesso in finale contro Perugia.

RIVIVI IL LIVE DEL MATCH

TUTTI I RISULTATI

COME VEDERE LA FINALE

Il club trentino inizia il match con il piglio giusto, con un Simone Giannelli assoluto protagonista ed autore dei primo quattro punti ma, ad un certo punto, la formazione marchigiana sale in cattedra e, trascinata da Osmani Juantorena, compie il sorpasso e chiude sul 25-18.

Nel secondo set è ancora Trento ad andare in vantaggio, ma con il passare dei minuti la Lube cresce, rimontando di nuovo la squadra avversaria che, però, non demorde e, grazie ad un ottimo Nimir Abdel-Aziz trova lo strappo decisivo per riportare in equilibrio la partita con un 25-22.

Civitanova ha bisogno di una scossa e la trova nel terzo set quando, nonostante il continuo testa a testa con l’Itas, centra lo strappo con un buon 25-19 e torna avanti nel punteggio complessivo. Nel quarto set, però, dopo un iniziale situazione di stallo, Trento reagisce e allunga nello score, vanificando il tentativo di rientro avversario e chiudendo sul 25-20.

I ragazzi di Fefè De Giorgi, messi con le spalle al muro, sfoderano una grandissima prestazione nel tie-break, vincendo 15-10 e portando il match al golden-set in cui, dopo una decina di minuti di lotta serrata, è ancora Civitanova a spuntarla, conquistando l’accesso in finale contro Perugia.