Volley, i 5 momenti indimenticabili della stagione 2018 (VIDEO)

Italia Volley femminile Cristina Chirichella e Mochi De Gennaro - Italvolley femminile - Foto Profilo Facebook FIPAV

È stata un’annata piuttosto intensa quella che sta per concludersi nel mondo del volley. Nel 2018 si sono svolti, insolitamente quasi in contemporanea, i Mondiali femminili e maschili che hanno consacrato Serbia e Polonia come migliori nazionali del pianeta.

L’Italvolley è uscita dalla competizione iridata con due stati d’animo opposti. Al maschile la Nazionale di Blengini non ha saputo sfruttare al meglio il vantaggio di giocare in casa e si è sciolta sul più bello; al femminile, invece, le “ragazze terribili” di Mazzanti hanno saputo far innamorare un Paese intero conquistando un sorprendente argento.

La redazione di Sportface ha deciso di farvi rivivere i cinque momenti più palpitanti di questa indimenticabile stagione di pallavolo attraverso un percorso video ricco di grandi giocate.

Il tie-break al cardiopalma della semifinale Italia-Cina ai Mondiali femminili

Non si può non iniziare la nostra carrellata con la pazzesca semifinale dei Mondiali di volley femminile tra Italia e Cina. Trascinate da una straripante Paolo Egonu, autrice di 45 punti, le “ragazze terribili” agguantano la finale eliminando le campionesse olimpiche in carica al termine di un tie-break che verrà ricordato a lungo.

Ecco il video del finale di tie-break tra Italia e Cina con il commento di Lucchetta/Colantoni, che fotografa l’epicità del momento:

Il sogno delle ragazze terribili si infrange in finale

Chi di tie-break ferisce, di tie-break perisce. L’Italvolley femminile deve arrendersi in finale alla Serbia campione d’Europa in carica al termine di un’altra partita tiratissima conclusasi al quinto set. Rimane comunque l’enorme soddisfazione di aver conquistato una medaglia d’argento che sembrava irraggiungibile alla vigilia dei Mondiali giapponesi, con la consapevolezza che il futuro è tutto dalla parte di Egonu e compagne.

Ecco gli highlights della finale persa dalle “ragazze terribili”, sempre con il commento di Lucchetta/Colantoni:

La grandiosa rimonta al tie-break di Civitanova contro lo Zenit Kazan al Mondiale per club

Un attimo prima dell’ennesima finale persa che avrebbe aperto una profonda crisi interna, la Lube Civitanova si è resa autrice di un’impresa memorabile al Mondiale per club 2018. I cucinieri rimontano nel quinto set dal 14-9 a sfavore contro la corazzata Zenit Kazan, squadra russa che aveva vinto tutto quello che c’era da vincere nella stagione passata, centrando una strepitosa vittoria per 19-17.

Ecco il video della pazzesca rimonta marchigiana al tie-break col commento di Lucchetta/Colantoni:

La vittoria al tie-break dell’Italvolley femminile contro il Giappone: è semifinale

Ancora una volta è l’Italvolley femminile ad averci regalato di un momento da ricordare durante il Mondiale 2018. Prima ancora delle palpitanti sfide contro Cina e Serbia, le ragazze di Mazzanti avevano saputo far emozionare nel match contro le padrone di case giapponesi che è valso l’automatica certezza di essere tra le prime quattro squadre del mondo.

Ecco gli highlights della partita con il commento italiano di Lucchetta/Colantoni:

Trento campione del Mondo

La video-storia della stagione si chiude con un’altra grande sorpresa. La giovane Itas Trentino batte il roster dei sogni della Lube Civitanova nella finale tutta tricolore del Mondiale per club maschile 2018 conquistando il quinto titolo iridato della sua storia. La formazione di Lorenzetti si dimostra capace di stupire il mondo trascinata dalla sapiente regia di capitan Giannelli, il talento più luminescente del nostro volley.

Ecco gli highlights della storica finale tutta italiana: