Volley, Champions League 2021: Civitanova eliminata, il Kozle passa al Golden Set

Lube Civitanova Lube Civitanova - Foto Profilo Facebook LegaVolley

La Cucine Lube Civitanova viene eliminata dal Grupa Azoty Kiedzierzyn Kozle ai quarti di finale della CEV Champions League maschile 2020/2021. I cucinieri si aggiudicano la gara di ritorno in tre set, seppur con qualche brivido nel finale (22-25, 24-26, 24-26). L’inerzia è tutta dalla parte degli uomini del neoarrivato Blengini, che si portano in vantaggio anche nel decisivo Golden Set. Nel finale però la formazione polacca è brava a ritrovare il ritmo e alla seconda occasione si aggiudica il decisivo set (16-14) che vale loro l’accesso alla semifinale. Non è bastato dunque il grande recupero di Civitanova, che cede sul più bello e deve salutare la massima competizione europea per club. Di seguito la cronaca del match.

RIVIVI IL LIVE DEL MATCH

REGOLAMENTO: CHI PASSA IN SEMIFINALE?

IL TABELLONE COMPLETO DEI QUARTI DI FINALE

IL TABELLONE DELLE SEMIFINALI

RISULTATI E CLASSIFICHE CHAMPIONS LEAGUE MASCHILE 2020/2021

CRONACA – Ottimo avvio dei padroni di casa (8-4), la Lube alza la pressione al servizio (8-6) e dopo il time-out chiamato da Blengini ritrova la parità (14-14). Lo Zaska torna avanti (18-16) ma i cucinieri rispondono migliorando il fondamentale di muro (18-20). Un ace di Simon lancia la Lube (21-22) verso la conquista del primo set (22-25). Avvio di secondo set equilibrato (10-10), con Civitanova che trova un piccolo break (15-17) ma nel finale si fa riprendere dai polacchi (22-21). Poi ci pensa un super Simon a trascinare la Lube alla vittoria del set (24-26).

I polacchi reagiscono nel terzo set (4-0), i cucinieri rimontano (7-9) e allungano (10-14). Civitanova sembra in controllo (13-18) ma ancora una volta i padroni di casa tornano sotto (19-20). Qualche errore nel finale poi facilita la Lube, che si porta a casa il set ai vantaggi (24-26) rinviando tutto al Golden Set. Estremamente equilibrato il decisivo parziale (8-9), con un botta e risposta tra le due formazioni che si risolve ai vantaggi: i polacchi sfruttano bene la seconda occasione (16-14) e staccano così il pass per le semifinali.