Volley, Cev Cup maschile 2023: Modena fa il suo dovere, battuto 3-0 l’Izmir nell’andata degli ottavi

Volley Modena Volley Modena - Foto LiveMedia/Fabio Patamia

La Valsa Group Modena espugna l’Ataturk Voleybol Salonu di Izmir, in Turchia, battendo con il punteggio di 3-0 (25-20, 27-25, 25-18) l’Arkas Spor Izmir. Nella gara di andata degli ottavi di finale della Cev Cup maschile 2022/2023 di volley, gli uomini di Andrea Giani, proseguono la loro avventura nella seconda competizione continentale per club nel migliore dei modi. I Canarini hanno infatti conquistato punti importanti in chiave passaggio del turno e l’accesso ai quarti di finale appare ora più che alla portata. Appuntamento mercoledì 12 dicembre alle 20.30 con la sfida di ritorno.

SUPERLEGA 2022/2023: TUTTE LE DATE DELLA STAGIONE

LA PARTITA – Avvio di set equilibrato, prima che un parziale di 6-0 in favore di Modena tracci un solco rilevante tra le due squadre. Complice un time out tardivo, l’Arkas Spor perde contatto con la frazione e scivola addirittura a -7. Pur riuscendo ad accorcia le distanze nel finale, grazie ad un mini-parziale, il set è ormai compromessa. Modena prevale comodamente per 25-20.

Più rocambolesca la seconda frazione, in cui si verificano numerosi ribaltamenti di fronte. Meglio i Canarini in avvio, sempre grazie ad un parziale di 5-0. Questa volta però Izmir non sta a guardare e risponde con un contro-parziale di 6-0. Nel segno di Subasi, i padroni di casa si portano dal 15-19 al 21-19. Spalle al muro, Modena si affida ad Adis Lagumdzija, che ci mette una pezza. I due set point, però, arrivano grazie ad un prezioso ace di Rinaldi. La squadra di Giani deve faticare più del previsto, anche perché un challenge chiamato dai turchi trasforma un errore in battuta di McDonnell in un ace. Ciononostante, Modena riesce comunque a far suo il set con lo score di 27-25.

Nel terzo set, infine, Modena riprende a dominare e, senza correre grossi rischi, amministra il vantaggio ottenuto in apertura. Nonostante gli avversari restino in scia, raggiungendo persino la parità, i Canarini non tremano e s’impongono grazie ad un super sprint nel finale. Sette punti di fila dal 18-18 regalano loro un meritato successo in tre set.