Volley, Serie A1 Femminile 2021/2022: Novara batte Busto Arsizio al tie-break, Monza si salva a Cuneo

Novara Esultanza Novara, Serie A1 Femminile 2021/2022 volley - Foto Rubin/LVF

Si è conclusa la nona giornata di andata della regular season di Serie A Femminile 2021/2022, tra scontri al vertice e confronti diretti per la salvezza. In attesa di Scandicci-Conegliano, La Unet Busto Arsizio cede 2-3 (19-25, 25-21, 25-11, 23-25, 13-15) nell’altro big match di giornata contro la Igor Novara. Le Farfalle di coach Musso crescono e vincono nettamente il terzo parziale, ma le azzurre di Lavarini recuperano lo svantaggio sia nel finale di quarto set che nel tie-break e riescono così a spuntarla. Novara conquista così due punti contro le bustocche, a cui non bastano i 24 punti di Gray e i 21 di Mingardi, e rimane seconda in classifica.

LA CRONACA DELL’ANTICIPO ROMA-BERGAMO

CALENDARIO 9^ GIORNATA: DATE, ORARI E TV

REGOLAMENTO SERIE A1 FEMMINILE 2021/2022

TUTTI I RISULTATI E LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Due punti anche per la Vero Volley Monza, che si salva al tie-break sul campo della Bosca S. Bernardo Cuneo (25-23, 19-25, 11-25, 25-22, 12-15). Le piemontesi, che hanno trascinato al tie-break anche la capolista Conegliano, si confermano squadra temibile ma non riescono a piazzare la zampata vincente contro la forte squadra brianzola. La Bartoccini Perugia perde invece lo scontro salvezza sul campo della Megabox Vallefoglia. La neopromossa formazione umbra infatti recupera l’iniziale svantaggio e conquista tre punti vincendo per 3-1 (22-25, 25-22, 25-22, 25-21).

La Reale Mutua Fenera Chieri la spunta al tie-break nella gara interna contro Il Bisonte Firenze (25-19, 25-21, 19-25, 23-25, 15-8). Le toscane recuperano due set trascinate dai 23 punti di Sylvia Nwakalor, salvo poi cedere nella quinta frazione. Successo netto invece per la Vbc Casalmaggiore, che sul campo della Delta Trentino si impone in tre set (20-25, 16-25, 21-25). La formazione di coach Bertini dunque rimane a bocca asciutta e resta il fanalino di coda della classifica a quota cinque punti, frutto di una sola vittoria e otto sconfitte.