Volley, Champions League femminile 2023: Milano non tradisce, battuta 3-1 l’Alba Blaj

Magda Stysiak Magda Stysiak, Vero Volley Milano - Foto LiveMedia/Lisa Guglielmi

La Vero Volley Milano espugna Sala Sportuilor di Tirgu Mures, in Romania battendo con il punteggio di 1-3 (25-20, 16-25, 21-25, 21-25) la CS Volei Alba Blaj. Nella partita valevole per la seconda giornata della Pool B di Cev Champions League femminile 2022/2023 di volley, le ragazze di Marco Gaspari s’impongono in rimonta, bissando la netta vittoria interna contro le ucraine del Prometey Dnipro. Orro e compagne rispettano il pronostico della vigilia e rimangono a punteggio pieno in vetta al raggruppamento.

TUTTI I RISULTATI E LE CLASSIFICHE

LA PARTITA – Primo set da dimenticare per Milano, che dopo una partenza a rilento si riscatta e vola fino ad un massimo di +4. Nella seconda parte, però, Orro e compagne si esprimono a livelli modesti e consentono alle avversarie di avere in mano il pallino del gioco. Il Blaj non se lo fa ripetere due volte e, con un sonoro 25-20, conquista a sorpresa la frazione. Il secondo set è invece caratterizzato da un clamoroso parziale di 10-0 in favore della Vero Volley che dal 5-7 si porta sul 15-7. Un allungo decisivo che di fatto mette fine al set, nonostante i tentativi di rimonta della compagine romena. Milano amministra dunque il vantaggio, trascinata dalle solite Stysiak e Orro, e incassa il set per 25-16.

Tanti alti e bassi anche nella terza frazione, in cui il Blaj dilapida in maniera per certi versi ingenua un vantaggio di +4 e proprio nel finale vanifica quanto di buono fatto in precedenza. Un set a lungo equilibrato si trasforma dunque in un assolo di Milano, che sulla battuta di Davyskiba ottiene cinque punti di fila e si procura quattro set point. Basta il secondo, su cui Orro fa una gran giocata, per chiuderlo 25-21. Molto equilibrato infine il quarto set, in cui Milano conduce per lunghi tratti ma non riesce mai a scrollarsi di dosso le avversarie. Ci riesce solo nel finale, quando allunga grazie alla solita Davyskiba e s’impone per 25-21.