Volley, approvato bonus 600 euro anche per gli ufficiali di gara

Italia-Svizzera Montreux - Foto FederVolley

Il mondo dello sport, come tutte le principali attività del nostro Paese, sta progettando la ripartenza della prossima stagione, data l’ormai nota conclusione dei campionati di quest’anno. Tale decisione, però, ha comportato gravi danni economici a club e tesserati, in quali riceveranno i dovuti aiuti dal governo. A tal riguardo la Federazione Italiana Pallavolo ha rilasciato un importante comunicato: “In riferimento al decreto Cura Italia Bonus 600 euro per collaboratori sportivi, la Federazione, tramite l’ufficio competente, ha espresso parere favorevole all’erogazione del contributo a tutti gli ufficiali di gara Fipav che ne abbiano fatto richiesta, presentando idonea documentazione”.

La Fipav ha spiegato le motivazioni che hanno permesso questa scelta: “L’allargamento agli ufficiali di gara è stato introdotto in base alle nuove indicazioni, pervenute per il tramite di Sport e Salute Spa, dall’Ufficio per lo Sport presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, con cui si rivede la precedente posizione assunta dai medesimi enti (in precedenza Sport e Salute e Ufficio Sport Presidenza del Consiglio avevano reso nota l’impossibilità di procedere con l’erogazione del bonus agli ufficiali di gara per mancanza di ‘vincolo negoziale’)”.