Wta Parma 2022: al secondo turno sarà derby tra Cocciaretto e Paolini, avanti anche Paoletti

Elisabetta Cocciaretto Elisabetta Cocciaretto - Foto Daniele Combi

Elisabetta Cocciaretto esordisce con una vittoria nel Wta 250 di Parma 2022 e vola al secondo turno. La beniamina di casa ha sconfitto Nuria Parrizas-Diaz, settima testa di serie, con il punteggio di 7-5 6-1, dopo un’ora e mezza di gioco. Ottima prova della giovane azzurra, che nel primo set ha lottato e sofferto, salvo poi salire in cattedra sul 4-5, vincendo tre giochi di fila. A senso unico, invece, la seconda frazione, dove Cocciaretto ha perso la battuta in avvio prima di vincere i sei games seguenti, peraltro perdendo appena sette punti.

TABELLONE

PROGRAMMA E COPERTURA TV

MONTEPREMI

Cocciaretto adesso sfiderà Jasmine Paolini in un derby tutto italiano nel secondo turno della competizione. La tennista di Castelnuovo di Garfagnana si è imposta in rimonta in tre set sulla tedesca Jule Niemeier mediante il punteggio di 5-7 6-4 6-2. Dopo un primo parziale di sofferenza terminato a favore della teutonica, l’azzurra è riuscita a reagire prendendo in mano le redini del confronto. Nel secondo set c’è stato ancora un po’ di equilibrio, spezzato dal break dell’atleta italiana, mentre nel terzo Paolini ha decisamente dominato la sua avversaria, garantendosi l’accesso al round successivo ed un derby tutto da vivere.

Successo anche per la classe 2003 Matilde Paoletti, che ha eliminato in tre set la qualificata romena Gabriela Lee Talaba attraverso lo score di 6-4 3-6 6-0. La giovanissima azzurra ha dimostrato di non avvertire affatto la pressione, fornendo una buona prestazione che le ha consentito di passare subito in vantaggio nel match. Dopo un passaggio a vuoto nel secondo parziale, è tornata a dominare la contesa rifilando alla rivale un pesantissimo 6-0 nel terzo. Eliminata invece Lucia Bronzetti, che si è arresa alla belga Maryna Zanevksa col punteggio di 6-3 6-2. Nulla da fare per l’azzurra, sfavorita alla vigilia e costretta a soccombere alla sua avversaria dopo 1h24′ di gioco senza poter opporre grande resistenza.

Deludente, infine, la prova di Martina Trevisan, che subisce un pesante ko per mano di Sara Sorribes Tormo. La spagnola conquista un primo set equilibrato e lottato: la prima a perdere il servizio è l’iberica, poi però l’azzurra per due volte subisce break in fila. Nel decimo game, con le spalle al muro, la padrona di casa trova il controbreak e pareggia i conti sul 5-5, peccato però che non sia in grado di confermarlo e così la Sorribes Tormo trova il 7-5. Il secondo set, invece, è disastroso per Trevisan, che per tre volte subisce break e cede con un 6-0 davvero pesante.