Tuffi, Word Series Pechino: Tania Cagnotto prende due bronzi

Tania Cagnotto - Shanghai 2011

Tania Cagnotto a trascinare la squadra italiana in quel di Pechino dove si è disputata la prima delle quattro tappe di Word Series. L’azzurra ha conquistato due bronzi: nel trampolino da 3 metri nel sincro di coppia con la sua compagna storica, ovvero Francesca Dallapè e successivamente nel misto con Maicol Verzotto. A pochi mesi dall’Olimpiade di Rio, la quinta e ultima della sua carriera, l’atleta bolzanina in occasione di un evento ospitato dall’ambasciata italiana ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Sono ormai tra le più anziane, basta guardare le altre atlete, cinesi in testa, ed e’ facile farsi un’idea”. Cinesi che dai 3 metri sono imbattibili: “Si vince solo se loro fanno errori”, mentre da 1 metro, come dimostra lo storico oro ai mondiali del luglio 2015 raggiunto a Kazan la situazione è diversa: “Ce la possiamo giocare tutta. Però non voglio essere ossessionata dall’idea di andare a medaglia, certo se la medaglia viene, bene”.  Anche se dopo l’incredibile quarto posto di Londra 2012 l’azzurra ha davvero tanta voglia di rivalsa e di chiudere alla grande una carriera fantastica. Giovanna Aor, tecnico federale, spiega che l’Italia puo’ fare bene ai Giochi: “Le medaglie danno lustro, soprattutto a una disciplina che e’ a corto di strutture. In Italia ci saranno in tutto non piu’ di 4-5 impianti dedicati”.