Slittino, Roman Repilov e Julia Taubitz vincono i Mondiali juniores

di - 6 febbraio 2016

Al via la 31esima edizione dei campionati Mondiali Juniores di slittino. Quest’anno la città scelta per l’organizzazione dell’evento è Winterberg, nella Vesfalia. La sede tedesca segue Lillehammer, dove si é svolto il Mondiale del 2015. La gara maschile ha visto la conferma di Roman Repilov, 19enne russo, già campione 12 mesi fa, con il tempo di 1.45.944. Il sovietico, secondo a metà gara, è riuscito a sopravanzare il lettone Aparjos Kristers, leader dopo la prima manche, grazie al secondo tempo nella seconda tornata, mentre Kristers, con una seconda manche non all’altezza (solo ottavo tempo) ha dovuto accontentarsi della piazza d’onore, a 148 millesimi da Repilov. Sul gradino più basso del podio ci finisce con una splendida rimonta il tedesco Maximilian Jung, che, sesto nella prima manche, ha piazzato il miglior tempo nella seconda, chiudendo a 153 millesimi dal vincitore. Buona gara per l’unico azzurro impegnato, Theo Gruber, autore del terzo tempo nella seconda manche, che gli ha permesso di consolidare la posizione già raggiunta nella prima.

Nella gara femminile, straordinaria tripletta tedesca. La nuova campionessa é Julia Taubitz, settima un anno fa, capace di imporsi in entrambe le manche e dare un distacco abissale a tutte le avversarie: 1.53.897 il tempo della Taubitz. Seconda, a ben 651 millesimi, la connazionale Tina Muller, anche lei in grado di confermare la posizione della prima manche con il secondo tempo nel secondo parziale. Rischia qualcosina in più Alisa Dengler, piuttosto lenta nella seconda manche (12simo tempo), ma grazie al grande vantaggio conserva il terzo gradino del podio, a 1.283 secondi dalla leader.

La Germania scappa nel medagliere, con quattro medaglie in due gare, seguita da Russia e Lettonia, rispettivamente con un oro e un argento. Due le gare di oggi, il singolo maschile e quello femminile, mentre domani sarà la volta del doppio e della gara a squadre.

© riproduzione riservata