Rugby, Sei Nazioni 2019: Inghilterra sul velluto, Francia travolta 44-8

Inghilterra tifosi rugby I tifosi della nazionale inglese di rugby - Foto Roberto Proietto

Netta vittoria per l‘Inghilterra nella seconda giornata del Sei Nazioni 2019 di rugby. A Twickenham gli inglesi hanno infatti superato la Francia con l’eloquente punteggio di 44-8, al termine di un match mai in discussione fin dai primi minuti. Per i padroni di casa si tratta della seconda vittoria in altrettante uscite nel torneo, un risultato che permette loro di proiettarsi in testa alla classifica. Inizio di Sei Nazioni molto difficile invece per la Francia, che subisce un altro stop dopo quello casalingo contro il Galles della scorsa settimana. Adesso per l’Inghilterra ci sarà la difficile trasferta in casa proprio dei dragoni gallesi, mentre la Francia nel prossimo turno avrà l’occasione di sbloccarsi ospitando a Parigi la Scozia.

Rugby, Sei Nazioni 2019: i risultati e le classifiche aggiornate

Il racconto del match – Dopo appena due minuti la partita si mette già sui binari giusti per l’Inghilterra, che va in meta con May. Due calci di Farrell in rapida successione, inframezzati da quello francese di Parra, fissano il punteggio sull’11-3. Alla mezz’ora il match è già in ghiaccio, perchè uno scatenato May trova altre due mete che valgono il 23-3. Sul finire del primo tempo la Francia trova la prima meta con Penaud, ma saranno gli ultimi punti dei Galletti nel match. La meta di Slade, trasformata da Farrell, manda le squadre negli spogliatoi sul 30-8. Già raggiunto il bonus, il secondo tempo è pura accademia inglese: i padroni di casa trovano infatti prima una meta tecnica e poi l’ultima meta con Farrell.